Home Generale Acer e Intel: il connubio tra due grandi aziende per la scuola

Acer e Intel: il connubio tra due grandi aziende per la scuola

CONDIVIDI

La tecnologia oggi pervade tutti gli aspetti della nostra vita. Per tenere il passo con questi cambiamenti, l’istruzione deve diventare flessibile e creativa. In questo panorama, la tecnologia funge da strumento: la proposta congiunta di due aziende leader di mercato – quali Acer ed Intel – è volta a supportare i docenti nello sviluppo di nuove metodologie di insegnamento.

Tra i dispositivi proposti da Acer, i tablet spiccano per immediatezza d’uso e grande autonomia. Quando però si ha la necessità di essere produttivi, il classico PC ancora non teme rivali. La soluzione che coniuga queste esigenze è rappresentata dai dispositivi 2 in 1 con Intel Inside come il nuovo Acer Aspire Switch 10 E. Sottili e leggeri, si trasformano in 4 dispositivi diversi, scegliendo di volta in volta l’utilizzo preferito. È possibile condividere contenuti in classe, ruotando lo schermo verso gli studenti senza alcun problema di riflesso. Oppure può essere capovolto in modalità tenda per mostrare una lezione ai ragazzi: le immagini saranno brillanti da qualunque angolazione. Si può staccare la tastiera e utilizzarlo come fosse un tablet oppure per compilare il registro elettronico o per esaminare un foglio di lavoro, si utilizza come un classico notebook.

Icotea

Ma non solo. Basati sul processore Intel Atom(tm) i nuovi Switch 10 E offrono grande potenza per le necessità essenziali, sia che si tratti di gestire e-mail, sia che si debba completare i progetti per la scuola. La potente batteria, grazie alla tecnologia di processore Intel, garantisce 12 ore di autonomia con una sola carica: si può lavorare un’intera giornata!

Il display touch fornisce immagini nitide ed è dotato delle tecnologie per ridurre l’affaticamento degli occhi – diminuendo la luce blu emessa dallo schermo – e per ottimizzare la luminosità del display alla luce del sole.

 

Pubbliredazionale

Acer Educational