Home Alunni AgroInnovation EDU, in Emilia-Romagna si va a scuola di agricoltura digitale

AgroInnovation EDU, in Emilia-Romagna si va a scuola di agricoltura digitale

CONDIVIDI

“Dalla scuola al campo, coltiviamo innovazione”: prende il via il progetto per la formazione all’agricoltura digitale AgroInnovation EDU di Image Line

Grazie alla firma del Protocollo di Intesa conl’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna e la Rete degli Istituti Agrari, il percorso educativo ha preso il via nella regione e presto verrà ampliato a tutto il territorio nazionale.

Icotea

Il progetto ha validità triennale e ha come obiettivo formare gli studenti degli istituti professionali e tecnici agrari all’utilizzo degli strumenti digitali in agricoltura. Si rivolge in particolare ai ragazzi inseriti in percorsi di alternanza scuola-lavoro presso le aziende agrarie degli istituti.

 

{loadposition carta-docente}

 

Nell’ambito della formazione gli studenti potranno utilizzare QdC® – Quaderno di Campagnae Fitogest®+, per comprendere meglio come gestire in modo innovativo le operazioni colturali (protezione delle colture, fertilizzazioni, rintracciabilità) e come poter utilizzare i servizi digitali per ottimizzare il lavoro, rendere l’azienda più efficiente ed organizzata, valorizzare le produzioni agroalimentari.

L’iniziativa coinvolge anche i docenti, per i quali sono previste delle sessioni di formazione sull’agricoltura digitale, che rientreranno tra le attività di aggiornamento professionale.

Al termine di ogni anno scolastico,  Image Line premierà i tre migliori studenti diplomati aderenti al progetto, con un abbonamento gratuito per un anno ai servizi QdC® e Fitogest®+.

Tutte le iniziative relative all’agricoltura digitale degli istituti tecnici e professionali agrari italiani saranno raccolte e divulgate in un apposito canale del network Image Line, che si rivolge oggi ad una community di145000 professionisti del settore primario. 

Per maggiori informazioni: http://www.agroinnovation.it/EDU

{loadposition facebook}