Home Precari Almeno 300 cattedre vuote nel comasco

Almeno 300 cattedre vuote nel comasco

CONDIVIDI

In media due o tre cattedre per scuola sono ancora vuote e sarebbero pochi gli istituti che possono contare su un organico con contratto a tempo indeterminato. Il problema peggiore riguarda soprattutto il sostegno, sono circa 150 i posti non assegnati nella provincia di Como.

Mancherebbero supplenti di matematica, mentre 30 sarebbero le cattedre con contratto annuale. Il motivo, spiega il giornale online, sarebbe dovuto all’esaurirsi delle graduatorie provinciali

“Le pubblicazioni delle graduatorie sono in ritardo – dice Valentina Grohovaz, dirigente dell’istituto comprensivo Como centro città – siamo abituati, ma quest’anno è molto peggio del solito. Anche noi abbiamo almeno quattro o cinque posti vacanti. Per di più per nomine solo provvisorie, lampo”.

Icotea

“Quel che più ci preoccupa sono i posti vacanti sul sostegno, circa 150 – denuncia Giacomo Licata, segretario di Flc Cgil – bambini e ragazzi con disabilità non hanno al momento trovato qualcuno che li aiuti. E se dovessero per caso trovare un docente a giorni è possibile che lo perdano di nuovo entro un paio di settimane per l’arrivo di un nuovo docente avente diritto”