Home Alunni Alunna costretta a portare il velo dai genitori: per la vergogna diserta...

Alunna costretta a portare il velo dai genitori: per la vergogna diserta le lezioni

CONDIVIDI

Una studentessa dell’Istituto Scalcerle di Padova, figlia di una coppia islamica, si rifiutava di presentarsi in classe perché i genitori le imponevano di indossare il velo islamico, mentre la ragazza voleva vestirsi come le sue amiche.

A Il Gazzettino, parla il dirigente scolastico dell’istituto: “La legge prevede l’obbligo di frequenza fino ai 16 anni, se un ragazzo non si presenta noi abbiamo il dovere di capirne le ragioni.

Icotea

Si tratta di situazioni particolari che vedono protagonista la famiglia, come credo ne accadano in tutte le scuole. Ci sono casi di genitori che isolano il figlio dagli altri studenti.

Qualche tempo fa è accaduto che una ragazza non si presentasse più in classe. Siamo intervenuti per comprendere la situazione: i genitori volevano che indossasse il velo per venire a scuola, secondo la loro cultura, ma la studentessa era contraria, voleva vestirsi come le compagne. In questo caso erano i genitori a non adeguarsi ai desideri della figlia rispetto agli altri studenti”.

La scuola è intervenuta subito per sanare la situazione. La ragazza è tornata in classe nei giorni.