Home Attualità “Amare le donne del mare”: parte in video la primavera culturale della...

“Amare le donne del mare”: parte in video la primavera culturale della Tecnica

CONDIVIDI
  • Credion

Diamo avvio da oggi, 21 marzo, sul nostro portale ad una nuova rubrica video “La Tecnica in Classico”.

La trasmissione consiste in una serie di conversazioni con esperti di varie discipline: letterarie, musicali, artistiche, con lo scopo di approfondirne alcuni argomenti e di offrire nello stesso tempo delle vere e proprie “chicche” che potranno incuriosire ed appassionare il nostro pubblico.

Icotea

La scelta del giorno di inizio della Primavera (anche se quest’anno sembra, sia stato anticipato a ieri) per l’inaugurazione della nuova serie di video è legato allo “sbocciare” di nuove proposte che la nostra Casa Editrice continua a produrre nel vasto mondo del web e che vanno ad affiancare l’attività giornalistica e formativa, già da molto tempo avviate.

Il primo tema trattato è rivolto all’emisfero femminile, all’altra metà del cielo, dato che il mese di marzo è a loro dedicato, ed ha il titolo “Amare le donne del mare”.

Ce ne parla Gaetano G. Cosentini (nella foto sotto), già docente ordinario di greco e latino a Ragusa, antichista ed esperto del mondo classico nonché autore di svariati testi e ricerche in materia.

 

FOTO COSENTINI

 

Durante la trasmissione, il professore Cosentini ci racconta del grande amore tra la ninfa Teti e il re di Ftia Peleo (i genitori di Achille) per poi passare a uno dei racconti più straordinari della letteratura italiana del ’900, “Lighea”, di Giuseppe Tomasi di Lampedusa dove si narra la singolare vicenda di Rosario La Ciura, famoso ellenista, con la fantastica sirena Lighea.

Lasciamo in ogni caso agli spettatori le suggestioni dei racconti del nostro esperto e, nella speranza di aver creato un’iniziativa piacevole e “leggera”, attendiamo il loro parere e eventuali suggerimenti per migliorare la nuova rubrica.

Buona visione!

{loadposition facebook}