Home Archivio storico 1998-2013 Master/Corsi post laurea Anche in Italia arriva il corso universitario in Mediazione Interculturale

Anche in Italia arriva il corso universitario in Mediazione Interculturale

CONDIVIDI
Anche in Italia sarà d’ora in poi possibile specializzarsi un Comunicazione e Mediazione Interculturale: a promuovere per la prima volta il corso è la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Università Pontificia salesiana e dell’Accademia di Scienze Umane e Sociali di Roma, in collaborazione con l’Associazione Mediatori Interculturali e Interreligiosi (AMII) e con il patrocinio di Religions for Peace e dei Cinecircoli Giovanili Socioculturali (CGS).
Le lezioni si svolgeranno da marzo 2013 a marzo 2014. Al termine, se si supereranno tutti gli esami, sarà possibile acquisire il titolo di Diploma universitario in Comunicazione e Mediazione Interculturale e avere accesso alle graduatorie per l’iscrizione al registro pubblico dei mediatori interculturali del Comune di Roma.
Si propone – spiegano gli organizzatori – di fornire specifiche conoscenze e approfondimenti culturali in un settore ad alto profilo professionale come quello della comunicazione e mediazione interculturale, in raccordo con il mondo educativo, il mercato del lavoro e le esigenze del territorio”.
Il corso prevede lezioni frontali, seminari, laboratori e tirocinio, pari a 36 crediti ECTS complessivi, con un percorso formativo composto da cinque moduli: area linguistica e culturale (5 ECTS); area delle relazioni interculturali (5 ECTS); area della comunicazione e dei media (5 ECTS); area normativa (4 ECTS); area dell’organizzazione e dei servizi (6 ECTS). Le lezioni, impartite in lingua italiana, si terranno una volta al mese, dal venerdì pomeriggio alla domenica mattina, secondo il seguente orario: venerdì dalle 15,00 alle 19,00; sabato dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00; domenica dalle 9,00 alle 13,00. Il Corso si svolgerà a Roma presso le Aule dell’Accademia di Scienze Umane e Sociali (ASUS), in Viale Manzoni 24c. Per l’iscrizione è richiesto il Diploma di Scuola Superiore che dia accesso ai corsi di laurea, secondo l’ordinamento dei rispettivi Paesi d’origine dei richiedenti.
Sarebbero significative le opportunità lavorative che il corso apre: i mediatori interculturali dotati di specifiche competenze nel campo della Comunicazione possono prestare attività nei seguenti settori: uffici stampa, comunicazione e relazioni pubbliche; mezzi di comunicazione sociale (stampa, radio, TV, Internet, riviste specializzate, ecc.); ambasciate e uffici culturali; settore giudiziario (tribunali e carceri); pubblica sicurezza (uffici stranieri delle Questure, Commissariati, Centri di accoglienza temporanea); settore assistenziale e socio sanitario (ambulatori medici, consultori, ospedali); ambito educativo e formativo (scuole, soprattutto dell’obbligo). E ancora presso uffici della Pubblica Amministrazione e aziende private.

Termine ultimo per la presentazione delle domande: 15 febbraio 2013. Selezione sulla base dei curricula e dei colloqui: entro il 28 febbraio 2013.

Informazioni ed iscrizioni: Segreteria del Corso: prof.ssa Teresa Doni, Tel. 06.96526234 (martedì e giovedì 9.30-12; lunedì e venerdì 15.30-18); Tel. 334.2707002; @: [email protected]
Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’UPS – Segreteria di Presidenza: Tel. 06.87290331; email:
[email protected]