Home Attualità Anief critica Salvini sul lavoro di sorveglianza di docenti ed Ata

Anief critica Salvini sul lavoro di sorveglianza di docenti ed Ata

CONDIVIDI

“Chi non ha nulla da temere non ha problemi di vedere una divisa, cani antidroga o videocamere fuori dalle scuole medie o dai licei”.

Queste sono state le parole del Ministro dell’Interno Matteo Salvini che ha commentato nella giornata del 16 gennaio, il ritrovamento di alcuni chili di droga da parte delle forze di polizia, forse sottratti allo spaccio di sostanze stupefacenti nelle scuole di Cagliari.

Infatti, nel corso della sua visita in Sardegna in vista delle prossime elezioni regionali, il vicepremier ha affrontato così il tema della sicurezza negli istituti, scatenando le reazioni degli addetti ai lavori.

ICOTEA_19_dentro articolo

A tal riguardo il sindacato Anief, in un comunicato taccia le parole del rappresentante del governo come l’ennesima provocazione che non tiene conto “Del lavoro di sorveglianza che ogni giorno svolgono migliaia di docenti ed Ata nelle scuole italiane”.