Home La Tecnica consiglia Aperte le iscrizioni del 2° Convegno FLIP-ME di Classe Capovolta, CHI AMA...

Aperte le iscrizioni del 2° Convegno FLIP-ME di Classe Capovolta, CHI AMA LA SCUOLA LA RIBALTA

CONDIVIDI

Venerdì 20 ottobre all’Auditorium del Massimo di Roma si apre la 2° edizione del Convegno Flip-Me di Classe Capovolta, promosso dall’associazione Flipnet in collaborazione con la Fondazione Mondo Digitale.

Alla presenza di più di 500 docenti provenienti da tutte le scuole d’Italia, il meeting è il grande evento nazionale che svelerà una scuola inaspettata fatta di nuovi scenari educativi, mediati dal digitale, vicini al flipped & cooperative learning, inclusivi e creativi.

 

In mezzo alla notizia

Tra i relatori di questa edizione: Chiara Spalatro, Anna Ferrigno, Gianfranco Marini, Giuseppe Corsaro, Luca Raina, Davide Tramagnini, Annamaria Bove, Annarita Monaco, Anna Uttaro, con tematiche che spazieranno dal giornalismo scolastico, video nella didattica, uso delle timeline, inclusione, divulgazione scientifica e digitale. Tutti, come è tradizione, trattati anche in modo laboratoriale. Ospite d’eccezione lo scrittore ed insegnante Eraldo Affinati, docente degli “ultimi”, che con 18 opere pubblicate, fra le quali ricordiamo La Città dei Ragazzi  (2008), Elogio del ripetente (2013); L’uomo del futuro, Sulle strade di don Lorenzo Milani (2016, finalista premio Strega) porterà la sua esperienza di docente negli ultimi anni. Insieme alla moglie, Anna Luce Lenzi, ha fondato la “Penny Wirton”, scuola gratuita di italiano per immigrati.

 

Per iscriversi segui le istruzioni al seguente link: http://flipnet.it/roma-20-ottobre-chi-ama-la-scuola-la-ribalta/

 

Una giornata per svelare un modo assolutamente diverso di fare scuola, senza lezioni frontali e senza interrogazioni, con metodi e strumenti nuovi che consentono una didattica attiva, generatrice di vere competenze, eliminando la noia, ormai il più diffuso sentimento presente fra gli studenti italiani. L’insegnante mette a disposizione le proprie videolezioni, che verranno studiate a casa di pomeriggio. La mattina, in classe, i ragazzi sono coinvolti in laboratori e lavori di gruppo, che mettono al centro la loro creatività e le loro intelligenze. La tecnologia diventa uno strumento fondamentale per l’apprendimento, veicolando una rivoluzione su diversi livelli: del setting d’aula, della relazione con gli studenti e la famiglia e anche del processo di valutazione.

Questo convegno è una straordinaria opportunità di arricchimento della professionalità dei docenti che vogliono realmente equipaggiarsi per il futuro. Ad aprire i lavori Maurizio Maglioni, Presidente dell’associazione Flipnet, a seguire tanti esperti di didattica innovativa e laboratoriale che, ognuno per un aspetto particolare, sperimentano un modo diverso di fare scuola: didattica attiva, competenze, collaborazione e gioco di squadra.

I 12 interventi in plenaria saranno seguiti da altrettanti workshop e attività pratiche di approfondimento con lo stesso relatore in una sala riservata.

“Per i partecipanti è previsto l’esonero dall’insegnamento ai sensi della Direttiva MIUR 170/2016.”

 

Il programma del convegno: http://flipnet.it/convegno-flip-me-2-roma-20-ottobre-2017/

 

Pubbliredazionale

CONDIVIDI