Home Archivio storico 1998-2013 Generico Approvato definitivamente il decreto legge sui precari

Approvato definitivamente il decreto legge sui precari

CONDIVIDI


Ancora un emendamento al D.d.L. 2896/B al testo del decreto legge: aggiunto l’art. 1-bis col quale si adotta un piano pluriennale di nomine a tempo indeterminato a copertura dei posti disponibili e vacanti. Quindicimila nuove immissioni in ruolo ma anche speranze per i circa 120.000 docenti precari. All’interno della notizia è possibile visionare il testo approvato, integrato della Redazione.

Quindicimila precari ora potranno essere assunti. Rimosso ogni ostacolo, sostiene il ministro Letizia Moratti, ma non solo per loro. Per gli altri 120.000 docenti circa, grazie all’introduzione dell’art. 1-bis, sono previste, nei prossimi tre anni, le nomine a tempo indeterminato che consentiranno la copertura dei posti disponibili e vacanti. Il piano triennale dovrà essere adottato entro il 31 gennaio 2005 congiuntamente dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; dal Ministero della Funzione pubblica e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Sulle linee generali soddisfatti si sono dichiarati i sindacati. Per la Cgil-Scuola "le assunzioni in ruolo regolari riconoscono i sacrosanti diritti ai precari e nel contempo stabilizzano rapporti di lavoro la cui continuità non può che produrre un effetto positivo sulla qualità della scuola".

Per visionare il testo approvato consulta "Ulteriori approfondimenti"

Icotea