Home Archivio storico 1998-2013 Borse all'estero Assistenti di lingua italiana, 305 posti all’estero

Assistenti di lingua italiana, 305 posti all’estero

CONDIVIDI
  • Credion

Il Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, per mezzo della nota prot. n. 7088 del 4 dicembre 2009, ha emanato l’Avviso di bando per la partecipazione alla selezione per assistenti di lingua italiana all’estero per l’anno scolastico 2010/2011, sulla base degli accordi culturali e dei relativi protocolli esecutivi tra l’Italia ed i Paesi di seguito indicati.
I posti, distribuiti presso le scuole di vario ordine e grado, sono ripartiti orientativamente come segue: Austria 30, Belgio (lingua francese) 3, Francia 180, Irlanda 6, Repubblica federale di Germania 38, Regno Unito 25 e Spagna 23.
 

Il numero dei posti potrà subire delle variazioni in conseguenza della effettiva disponibilità dei Paesi ospitanti.
I posti di assistenti di lingua italiana all’estero sono attribuiti previa selezione dei candidati e riservati esclusivamente a studenti universitari delle Facoltà di Lettere e Lingue di madrelingua e cittadinanza italiana in possesso di tutti i requisiti previsti e indicati nel del bando.
Rispetto all’anno scorso vi sono alcune novità, mentre restano invariati il numero dei posti totale e del singolo Paese offerente. Le novità consistono nel modulo-online da compilare, previa registrazione, che costituisce la domanda di partecipazione vera e prorpia e che dovrà essere compilato entro e non oltre il 12 gennaio 2010.
Prima di compilare il modulo è necessario che il candidato legga attentamente la sezione “Domande e Risposte”, presente sul sito del Miur.
Una volta compilata la domanda, il candidato riceverà tutte le comunicazioni sul sito del Miur: www.pubblica.istruzione.it, esclusivamente nella casella di posta indicata nella domanda. Nulla verrà inviato per posta.