Home Reclutamento Assunzioni 2015, rimangono 70mila posti

Assunzioni 2015, rimangono 70mila posti

CONDIVIDI

Altro che addio al precariato: secondo una stima della Flc-Cgil, il corposo piano di assunzioni previsto dalla riforma, con 100mila nuovi docenti assunti nell’arco di un anno (la metà subito e l’altra solo a livello giuridico, con effetto pratico nel 2016), lascerà comunque fuori dalla stabilizzazione quasi 60mila insegnanti. Anche le assunzioni di educatori e Ata, che coprià il turn over, lascia a desiderare.

Ecco, qui di seguito, il quadro analitico sui posti effettivamente vacanti, realizzato dal sindacato Confederale:

 

ICOTEA_19_dentro articolo

Personale docente

Per i docenti le assunzioni possibili, una volta approvato definitivamente il DDL, sono circa 103.000: 47.476 su posti di organico di diritto (vedi tabella posti diritto) e 55.258 su posti dell’organico aggiuntivo (vedi tabella posti aggiuntivi).

Per i posti dell’organico di diritto, in attesa delle tabelle ufficiali del Ministero, è già possibile avere un quadro delle disponibilità per provincia ed insegnamento ottenute elaborando la situazione dopo i trasferimenti. Ai posti indicati nelle tabelle, relative alla scuola dell’infanzia, alla scuola primaria, alla scuola secondaria di I grado e alla scuola secondaria di II grado, vanno aggiunti circa 2.500 posti derivanti dalla mobilità verso altri ordini di scuola ed eventuali pensionamenti o dimissioni avvenuti successivamente.

Per i posti dell’organico aggiuntivo è definita la ripartizione per Regioni: i posti assegnati andranno successivamente suddivisi per provincia e per i vari insegnamenti (nella secondaria) in proporzione alla consistenza delle graduatorie del concorso e delle graduatorie ad esaurimento (comma 94 del maxiemendamento).

Restano fuori dal piano di assunzioni i posti derivanti dagli spezzoni o autorizzati in organico di fatto che sono circa 60.000 (rapportando la somma degli spezzoni a posti interi). Per posto comune sono 25.831 derivanti dagli spezzoni (vedi tabella organico) più quelli autorizzati in organico di fatto. Per il sostegno si tratta di circa 30.000 posti autorizzati tutti gli anni in deroga all’organico di diritto, ora consolidato a 89.792 posti (vedi tabella sostegno).

 

{loadposition eb-prova}

 

Su questi posti, per quest’anno, dovrebbero essere effettuate le supplenze, mentre dal prossimo anno buona parte di essi saranno assegnati ai docenti dell’organico aggiuntivo, rendendo quasi nullo l’organico potenziato come abbiamo dimostrato nella nostra elaborazione.

Per le supplenze saranno anche disponibili i posti e gli spezzoni derivanti dai part-time e dai posti lasciati liberi da docenti assenti per l’intero anno (comandi, aspettative, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, ecc.).

 

Personale educativo

Per il personale educativo è stata chiesta l’autorizzazione ad effettuare 82 assunzioni che corrispondono al solo turnover, mentre i posti liberi sono 155.

 

Personale ATA

Per il personale ATA è stata chiesta l’autorizzazione ad effettuare 6.243 assunzioni, mentre i posti liberi in organico di diritto sono quasi 11.000 ai quali si aggiungono i posti autorizzati in organico di fatto che sono oltre 6.000.

Per avere un quadro preciso dei posti disponibili per provincia e profilo è necessario attendere la pubblicazione dei trasferimenti che è prevista per il 29 luglio 2015. Appena disponibili i trasferimenti pubblicheremo la nostra consueta elaborazione.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola