Home Precari Ata, attesa per il modello D3. Il Miur sollecita le scuole a...

Ata, attesa per il modello D3. Il Miur sollecita le scuole a completare adempimenti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Che fine ha fatto il modello D3 per la scelta delle trenta scuole per l’aggiornamento delle graduatorie del personale Ata? A questa semplice domanda non si può ancora dare una risposta. In considerazione del rinvio di un anno della validità delle graduatorie non c’è particolare urgenza.

La nota del Miur

Il Miur non ha ancora dato alcuna comunicazione a riguardo. Con la nota n.11105/18, il Ministero sollecita le scuole a completare l’inserimento delle domande di terza fascia in modo da permettere il successivo inserimento del modello D3 di scelta delle 30 scuole, previsto a breve.

Nota 11105 Del 27 Febbraio 2018 Presentazione Modello D3 Ata Adempimenti Preliminari

ICOTEA_19_dentro articolo

Ricordiamo che i tempi per la compilazione del modello D3 saranno definiti da un provvedimento del Miur e ci saranno diversi giorni disponibili per la compilazione su istanze online.

Il modello D3 si potrà attivare solo quando tutte le scuole avranno inserito tutte le domande ricevute: se la domanda non è caricata non si può accedere al modello D3.

Sedi esprimibili: l’app del Miur per scegliere le scuole in anticipo

in attesa di sapere quando poter compilare il modello D3 per la scelta della scuole, sarà possibile scegliere preventivamente le 30 scuole a cui chiedere l’inclusione in graduatoria, utilizzando l’applicazione Miur SEDI ESPRIMIBILI, una sorta di anteprima che gli utenti possono utilizzare e poi da riportare nel MODELLO D3 da compilare su Istanze on line. Ricordiamo che si potranno scegliere solo sedi della stessa provincia a cui è stato presentato il MODELLO D1 o D2 cartaceo.

Abbiamo visto in precedenza che le vecchie graduatorie ATA di terza fascia sono state prorogate di un altro anno scolastico. In questo modo ci sarà la conseguente trasformazione dei contratti temporanei da “fino ad avente diritto” in contratti annuali (al 30 giugno e al 31 agosto).

Le nuove graduatorie di istituto, quindi, avranno validità dall’ a.s. 2018/19 e fino all’ a.s. 2020/2021.

È importante invece da parte degli aspiranti controllare, ai fini delle convocazioni, che la propria mail sia corretta e aggiornata all’interno di Polis-Istanze on line. Questo perché le scuole non possono modificare questo dato tramite SIDI, dal momento che è stata interdetta loro questa funzione e solo il candidato può modificarlo. SIDI preleverebbe automaticamente l’ultimo aggiornamento dei dati fatto su istanze online.
Sul sito del MIUR una specifica sezione fornisce tutte le indicazioni utili per la gestione delle graduatorie.

Preparazione concorso ordinario inglese