Home Università e Afam Aumenti e scatti stipendiali ai prof universitari

Aumenti e scatti stipendiali ai prof universitari

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Ecco le risorse per pagare gli scatti di stipendio per i docenti universitari e per le borse di studio. Le hanno trovate al Senato della Repubblica. Si tratta di 25 milioni di euro per il 2016 e di 30 milioni a partire dal 2017. Ma trovati pure i soldi per il diritto allo studio:5 milioni a partire dal prossimo anno.

Accontentai pure gli studenti Erasmus+ che potranno chiedere l’esenzione Irpef.

Nella legge di stabilità prevista pure

ICOTEA_19_dentro articolo

l’inserimento della laurea triennale in beni culturali tra i titoli necessari per l’assunzione a tempo indeterminato al ministero dei Beni culturali di 500 funzionari.

La conferma della manovra arriva, spiega Il Sole 24 Ore,  sia dal sottosegretario Faraone («per i docenti universitari, poi, sblocco degli scatti: 25 milioni per il 2016, 30 milioni dal 2017») che da Raffaele Calabrò del gruppo area popolare (Ncd -Udc): «Grazie ad un emendamento, fortemente voluto da Ap, nella legge di stabilità sono stati stanziati 25 milioni per gli scatti stipendiali dei docenti universitari, bloccati da cinque anni, e che non saranno a carico dei bilanci degli atenei. Si pone così finalmente fine a una disparità di trattamento nei confronti dei professori universitari, unici ancora sottoposti ancora al blocco selettivo degli scatti di anzianità».

Preparazione concorso ordinario inglese