Home Archivio storico 1998-2013 Generico Azione comunitaria “Arion”

Azione comunitaria “Arion”

CONDIVIDI
  • Credion

Il Dipartimento per lo sviluppo dell’Istruzione – Direzione generale per le relazioni internazionali del Miur ha trasmesso in data 1 aprile 2003 la nota prot. n. 6257/INT – Unione Europea – Azione comunitaria "Arion", riguardante le visite di studio, relativamente all’anno scolastico 2003/2004, per esperti dell’istruzione e della formazione.
Al programma partecipano i Paesi membri dell’Unione Europea nonché Paesi candidati all’adesione. L’azione comunitaria "Arion" si prefigge in modo prioritario di facilitare la circolazione di informazioni qualificate sulle strutture e le riforme educative riguardanti i Paesi che partecipano all’azione.
Per l’anno scolastico 2003/2004, la Commissione Europea ha assegnato all’Italia 208 "borse individuali", il cui importo medio è di 1.225 euro. Purché non abbiano già fruito di una borsa di studio "Arion" nell’ultimo triennio (tra il 2000/2001 e il 2002/2003), possono partecipare alla selezione: dirigenti, funzionari, personale docente utilizzato dell’Amministrazione centrale, degli Uffici scolastici regionali e degli enti vigilati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; dirigenti scolastici e direttori amministrativi delle scuole primarie e secondarie di I e II grado, statali e paritarie; assessori e funzionari direttivi degli Assessorati all’Istruzione, Cultura e Formazione professionale delle Amministrazioni regionali e degli enti locali.
La domanda di partecipazione dovrà essere inviata, tramite raccomandata,  in triplice copia (utilizzando l’apposito modulo di candidatura, che può essere scaricato sia da intranet sia dal sito internet www.indire.it) entro il 1° maggio 2003 all’Agenzia nazionale Socrates – Via Nardo di Cione, 22 – 50121 Firenze. E’ opportuno che una delle tre copie venga compilata nella lingua di lavoro della prima visita scelta.

La buona conoscenza della (o delle) lingua straniera utilizzata nel corso dello stage (dichiarata nel modulo di candidatura) ed il curriculum professionale (contenente le motivazioni inerenti la candidatura con riferimento al contesto in cui si svolge l’attività professionale e agli obiettivi che si intendono perseguire partecipando alla visita) saranno elementi di valutazione ai fini della selezione. Ai borsisti che prenderanno parte alle visite di studio, che dureranno cinque giorni, si chiede esplicitamente di non portare con sé familiari.
Maggiori informazioni collegandosi al sito internet dell’Agenzia nazionale Socrates (
www.indire.it, alla voce "Osservazione e innovazione/Arion") o tramite gli indirizzi di posta elettronica del referente dell’azione "Arion" presso l’Agenzia nazionale Socrates e dell’Ufficio II della Direzione generale relazioni internazionali del Miur (entrambe le e-mail sono riportate su "Ulteriori approfondimenti").