Home Attualità Azzolina: Salvini è un gaglioffo troglodita, quando parla di scuola dice scempiaggini

Azzolina: Salvini è un gaglioffo troglodita, quando parla di scuola dice scempiaggini

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Dopo gli attacchi continui dell’ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini a Lucia Azzolina, la stessa ministra dell’Istruzione coglie l’occasione per replicare.

“Da oggi chiamerò Salvini ‘il gaglioffo’. Gli consiglio una lettura: ‘Fino a quando la mia stella brillerà’, scritto da una persona a cui voglio molto bene, è Liliana Segre”, ha detto la titolare dell’Istruzione Lucia Azzolina rispondendo il 20 agosto alla trasmissione ‘In Onda’, su La7, ad alcune affermazioni fatte oggi dal leader della Lega Matteo Salvini che ha paragonato le aule che si stanno allestendo per i nostri alunni a settembre a “dei lager con i banchi con le rotelle, le mascherine, i plexiglas”.

“Salvini avrebbe bisogno di studiare”

“Salvini avrebbe bisogno di studiare: ogni volta che parla di scuola dice scempiaggini – ha detto ancora Lucia Azzolina -: io ho insegnato a Sarzana, in provincia di La Spezia, e ai miei studenti insegnavo cosa era un lager. Lui deve chiedere scusa non a me ma a tutta la comunità scolastica, non al ministro dell’Istruzione. Ma a quelli che insegnano valori di libertà e democrazia”.

ICOTEA_19_dentro articolo

“Siamo distanti anni luce su tutto”

“Più mi insulta più sono onorata – ha continuato la responsabile del MI -, siamo distanti anni luce su tutto. Ogni tanto un insulto ci sta, noi di insulti ne subiamo tanti”.

“Sulla scuola capisco che qualcuno fa campagna elettorale, faccio politica anch’io, ma non si può arrivare a questi livelli, sono da trogloditi. Il lager è una cosa seria, sono morte milioni di persone: la scuola è altra cosa”, ha concluso Azzolina.

Preparazione concorso ordinario inglese