Home Attualità Azzolina su un sondaggio sessista della Lega

Azzolina su un sondaggio sessista della Lega

CONDIVIDI
webaccademia 2020

La ministra dell’istruzione Lucia Azzolina finisce nel sondaggio sessista lanciato sulla pagina Facebook della Lega, insieme alle colleghe Teresa Bellanova, ministra delle politiche agricole, alla  ministra dell’interno Luciana Lamorgese e ad Elsa Fornero, già ministra del lavoro e delle politiche sociali. Il sessismo del sondaggio, che prende di mira e mette alla gogna quattro donne, lasciando intendere che il peggio, politicamente parlando, è tutto al femminile, si commenta da sé.

Tuttavia non spiace riportare la replica di un utente che contesta il sondaggio con Eccolo il peggiore dei peggiori mentre posta tre foto del segretario della Lega (in diverse fasi storiche) con indosso la maglietta con la scritta Padania is not Italy.

La difesa della ex Ministra del lavoro Elsa Fornero

E per l’occasione, la ex ministra del Governo Monti, nei confronti del segretario della Lega Matteo Salvini, tira fuori nuovamente l’aggettivo gaglioffo, di cui abbiamo argomentato su questo giornale una decina di giorni fa, quando la titolare dell’Istruzione Azzolina, nella trasmissione In Onda, aveva così apostrofato il segretario per avere paragonato le aule scolastiche a dei lager.  

ICOTEA_19_dentro articolo

Lo scambio con Elsa Fornero su Repubblica, in un articolo di Alberto Custodero. Eccone uno stralcio: 

In qualche modo c’è sempre di mezzo Salvini: non lui direttamente, ma il suo seguito.

E.F.: “Rispetto gli elettori di Salvini perché non possono avere quella consapevolezza oggi necessaria per cercare di capire e sostenere chi fa scelte un po’ più lungimiranti, invece di accontentarsi sempre del brevissimo periodo. A questo voglio dedicare il mio tempo, e non voglio occuparmi di chi parla a sproposito di cose che non conosce, mostrando i muscoli come fa Salvini da gaglioffo qual è”.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese