Home Archivio storico 1998-2013 Generico BergamoScienza 2009

BergamoScienza 2009

CONDIVIDI
  • Credion
Volendo organizzare per tempo la partecipazione alle iniziative previste dal programma, per poter al meglio rispondere alle richieste che ogni anno arrivano in numero sempre crescente dalle scuole bergamasche di ogni ordine e grado, il 27 maggio presso l’Usp di Bergamo verrà illustrato il programma dell’edizione 2009 di “BergamoScienza”
La scheda di adesione all’incontro, reperibile sul sito internet www.istruzione.bergamo.it, va inviata entro il 24 maggio all’Ufficio scolastico, all’attenzione del professor Getullio Giampreti (fax 035/242974; e-mail [email protected]).
Per partecipare al concorso al concorso “Un click sui fenomeni, in natura e in laboratorio”, tra le iniziative collegate a BergamoScienza 2009, c’è tempo fino a metà giugno. La partecipazione, gratuita, si rivolge a studenti delle scuole superiori (presentati dalle loro scuole) e agli universitari, nonché a classi intere della scuola media. Ogni studente o classe può partecipare con un solo lavoro: una fotografia di fenomeni naturali, sia spontanei sia prodotti mediante esperimenti, accompagnata da un breve testo esplicativo ad illustrazione del contenuto scientifico. Foto, testo e domanda di partecipazione (il bando si trova sul suddetto sito internet, alla voce “studenti”) vanno spediti o consegnati entro al seguente recapito: professor Ettore Parigi, Ufficio scolastico provinciale, via Pradello 12 – 24121 Bergamo (e-mail: [email protected]; tel. 035/284334).
Una giuria di esperti ripartirà l’ammontare complessivo dei premi in diverse categorie, tenendo conto sia dell’età dei partecipanti sia delle qualità dell’elaborato (originalità, bellezza, efficacia esplicativa). I premi per le classi della scuola media devono essere destinati all’educazione scientifica degli studenti.

I premi verranno consegnati in una cerimonia pubblica nell’ambito di BergamoScienza2009. La giuria redigerà una lista dei lavori giudicati meritevoli di esposizione nel chiostro di San Francesco, sempre in occasione di BergamoScienza.