Home Archivio storico 1998-2013 Generico Berlusconi cerca di umiliare Santoro: ha fatto le scuole serali? Critiche dagli...

Berlusconi cerca di umiliare Santoro: ha fatto le scuole serali? Critiche dagli studenti

CONDIVIDI
  • Credion
Non è stata gradita, almeno tra gli studenti, l’ironia espressa dall’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nei confronti di Michele Santoro, giornalista e conduttore della trasmissione “Servizio Pubblico” su La 7. Durante la puntata del 10 gennaio, in diretta, Berlusconi si è in più occasioni lamentato con Santoro per la mancata comprensione dei suoi concetti. Ad un certo punto, spazientito, l’ex premier ha chiesto a Santoro: “Ma lei ha studiato all’università o nelle scuole serali”.
La battuta è poi stata ripresa poi più volte da Berlusconi, sempre nel corso della trasmissione. E sempre in occasione dei momenti di incomprensione con il conduttore.
Secondo i rappresentanti degli studenti non abbiamo assistito ad un bel siparietto. Secondo Daniele Lanni, portavoce nazionale Rete degli studenti medi, gli italiani si sono ritrovati davanti a “delle battute decisamente poco simpatiche sulle scuole serali”. Lanna parla di parole “inappropriate e per nulla divertenti”.
Continua Lanni: “Le scuole pubbliche serali recuperano moltissimo dell’abbandono scolastico che nel nostro paese resta comunque altissimo. Non riusciamo a capire questa facile ironia. Riteniamo che alle scuole serali vada data pari dignità che alle altre.”
Lanni ritiene, quindi, che una vittoria dell’attuale leader del centro-destra alle prossime elezioni politiche non potrebbe essere bene accolta dal mondo della scuola. “Se questo è il rispetto che Berlusconi da all’istruzione pubblica, seppur questo non ci stupisce affatto visti i precedenti del suo mandato, ci auguriamo vivamente che queste elezioni decretino per lui il tanto atteso momento della pensione”, ha concluso il rappresentante degli studenti.