Home Archivio storico 1998-2013 Generico Bologna “città educativa”, alla ricerca dei diritti e dei doveri

Bologna “città educativa”, alla ricerca dei diritti e dei doveri

CONDIVIDI
  • Credion
Il progetto Bologna Città Educativa, promosso dal Comune di Bologna in collaborazione con l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, si propone di favorire la cittadinanza attiva e di sperimentare nuove forme di educazione e riflessione sul patrimonio culturale e ambientale del territorio metropolitano.
Bologna Città Educativa intende offrire a tutti i cittadini – adulti, bambini e ragazzi – numerosi appuntamenti proposti da istituti e agenzie formative che hanno aderito alla rete educativa metropolitana. Gli incontri di questo mese hanno come argomento il patrimonio storico, artistico, scientifico, l’educazione alla democrazia e alla pace; quelli del mese marzo affronteranno il tema del rapporto tra i cittadini e l’educazione tecnica, scientifica e ambientale.
Il programma completo del mese di febbraio è pubblicato nel sito web del Museo della Resistenza di Bologna alla pagina http://www.museodellaresistenzadibologna.it/news/news.htm.
In particolare, il 21 febbraio alle ore 10.30 la responsabile del Museo della Resistenza, Patrizia Cuzzani, proporrà per i bambini dagli 8 ai 13 anni una visita guidata (ingresso gratuito, massimo 15 bambini) alla scoperta dei diritti e dei doveri che tutti i cittadini, piccoli e grandi, devono conoscere e rispettare. “Alla ricerca dei diritti e dei doveri: caccia al tesoro alla scoperta della democrazia” rappresenterà anche un viaggio nella storia di Bologna e nelle storie di coloro che furono cittadini nel periodo della Resistenza.
Il Museo della Resistenza di Bologna ha sede in Via Sant’Isaia 20; per informazioni: e-mail [email protected] – tel. 051/3397250.