Home Archivio storico 1998-2013 Generico Borse di studio all’estero a.a. 2005/2006

Borse di studio all’estero a.a. 2005/2006

CONDIVIDI
  • GUERINI


Le borse di studio prevedono corsi presso Università o istituti superiori stranieri, la conduzione di ricerche presso archivi, centri culturali, biblioteche, laboratori o corsi di lingua presso centri specializzati.
I Paesi esteri che per l’anno accademico 2005/2006 offrono le borse di studio sono oltre cinquanta, cui si aggiungono anche Unesco, Istituto di studi di sicurezza (ex Ueo), Collegio d’Europa e Nato.
Le borse di studio sono generalmente riservate, salvo quando diversamente specificato, a
laureati in qualsiasi disciplina e ad artisti diplomati che non abbiano superato i 35 anni d’età alla data indicata quale termine ultimo per la presentazione della domanda. Si richiede il possesso di titoli di studio italiani rilasciati da Università o Istituti a livello universitario, statali o legalmente riconosciuti, ovvero titoli di studio ottenuti, ai sensi dell’art. 2 della legge 11 luglio 2002, n. 148, per effetto di procedure di riconoscimento di precedenti titoli accademici conseguiti presso Università straniere.
Alcuni Paesi accettano anche laureandi e studenti universitari in alcune discipline e/o fissano un limite di età superiore: di tali requisiti viene fatta espressa menzione negli specifici bandi.
E’ importante che gli interessati prendano visione delle notizie che riguardano il Paese prescelto. Il candidato, che volesse concorrere per l’assegnazione di più borse di studio, dovrà inoltrare domanda per ogni borsa di studio richiesta (di norma, potrà essere assegnata al candidato una sola borsa di studio).

Le domande dovranno pervenire, preferibilmente per posta prioritaria, entro il termine fissato da ciascun Paese, al seguente indirizzo: Ministero degli Affari Esteri (MAE) – D.G.P.C.C. – Ufficio VI – Piazzale della Farnesina, 1 – 00194 Roma o potrà essere consegnata a mano all’Ufficio Corrieri dello stesso Ministero.
Alla domanda, redatta su foglio protocollo o A/4, scritta al computer a macchina o a stampatello, dovrà essere allegata la scheda in duplice copia e il programma di studio o di ricerca che si intende compiere.
Si dovranno, inoltre, allegare almeno due lettere di presentazione, di data recente, da parte di docenti universitari che esprimano un giudizio sulla preparazione del candidato; la dichiarazione di accettazione dell’Istituzione ospitante (per alcuni Paesi è richiesta obbligatoriamente una dichiarazione di accettazione da parte dell’Istituzione universitaria presso cui dovrà essere svolta la ricerca); l’attestato di conoscenza della lingua straniera; il certificato di studio; il curriculum studiorum dattiloscritto; due foto formato tessera apposte sulla scheda del candidato e due etichette adesive con il proprio nome e indirizzo.
Le domande prive di uno dei documenti sopra elencati saranno escluse. Solo per gli artisti è riservata la possibilità di inviare alcuni saggi delle loro opere, per mezzo di fotografie, registrazioni su nastro o altro.

Per altre informazioni consultare il documento presente in "Ulteriori approfondimenti" dove, oltre l’elenco delle borse di studio offerte dai vari Paesi, sono riportati il modello di domanda, la scheda e le istruzioni.

Icotea