Home Graduatorie Bruxelles vs GaE sui contratti a termine

Bruxelles vs GaE sui contratti a termine

CONDIVIDI

L’Ue ha notificato al SAESE che hanno preso atto delle precisazioni e degli argomenti forniti nelle informazioni aggiuntive da noi presentati con messaggi del 16 novembre 2014 e del 23 dicembre 2014 in risposta ad una lettera della Commissione del 31 ottobre 2014.

Il sindacato ritiene che la chiusura arbitraria delle ex Graduatorie Permanenti nel 2007 voluta all’epoca dal Ministro Fioroni ha causato l’impossibilità per i precari inseriti nelle Graduatorie d’Istituto di 2^ e di 3^ fascia di accedere agli incarichi a tempo indeterminato anche in caso di esaurimento delle corrispondenti Graduatorie ad Esaurimento ed in presenza di cattedre giuridiche (fino al 31/08) risulta essere in opposizione con quanto stabilito dalla direttiva 1999/70/CE, la quale stabilisce che l’apposizione del termine sui contratti di lavoro è accettabile solo se dovuta a cause oggettive e contingenti.

L’Europa ha notificato all’OS che le nostre censure sollevate sono già coperte dalla procedura d’infrazione in corso – relativa alla mancata protezione contro il ricorso abusivo a una successione di contratti di lavoro a tempo determinato nel settore dell’istruzione pubblica italiana – delle informazioni da noi inviate sarà tenuto conto nell’ambito di tale procedura.

ICOTEA_19_dentro articolo

Inoltre, il governo italiano ha in progetto una riforma del settore scolastico nell’ambito di questa procedura di infrazione, denominato progetto Buona Scuola.