Home Archivio storico 1998-2013 Generico Buon Compleanno Costituzione

Buon Compleanno Costituzione

CONDIVIDI
  • Credion
In occasione della ricorrenza dei 60 anni della Costituzione italiana, il Ministero della Pubblica Istruzione promuove, con il patrocinio delle Presidenza della Repubblica e nell’ambito di un protocollo d’intesa sottoscritto con il "Coordinamento Riferimenti" impegnato nella difesa dei valori e dei principi democratici, un’iniziativa che intende fornire un contributo per l’educazione dei giovani all’esercizio della cittadinanza attiva, attraverso la conoscenza degli articoli della Carta costituzionale.
In questo contesto, il ministro Giuseppe Fioroni e il presidente emerito della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro hanno presentato il percorso didattico "Buon Compleanno Costituzione", la cui prima tappa è rappresentata da un Calendario destinato alle scuole, che celebra l’anniversario della Costituzione italiana promulgata da Enrico De Nicola il 27 dicembre 1947.
Il calendario dedica ad ogni mese dell’anno un principio fondamentale e offre uno spunto utile alla riflessione degli studenti e uno strumento didattico agli insegnanti.
“Possiamo rintracciare le radici della nostra Costituzione – ha sottolineato Oscar Luigi Scalfaro – nella perdita dei diritti della persona imposti dalla dittatura fascista e nella conseguente lotta del popolo italiano per la libertà. La nostra Carta garantisce che la libertà è il fondamento della dignità della persona umana, e invito i giovani a conoscerla, conservarla ed amarla: perché i diritti e i doveri, se visti con intelletto e amore, non risultano aridi".
Fioroni ha aggiunto che “la Costituzione è la nostra ‘carta di identità’, è il nostro comune sentire animato dai valori fondanti la nostra unità nazionale, è il patto che regola la convivenza civile e il luogo dove vengono esplicitati i diritti e i doveri di tutti i cittadini italiani. Mi auguro che il principio del rispetto della dignità della persona, uno dei punti basilari della Carta, sia una delle sfide che la nostra scuola porterà avanti con convinzione e determinazione”.
Il Ministro della Pubblica Istruzione ha inoltre ricordato che il 7 gennaio è stata la "Giornata nazionale della bandiera", in coincidenza con l’anniversario, il 210° per l’esattezza, della nascita del primo tricolore d’Italia.