Home Archivio storico 1998-2013 Generico “Buon compleanno Paolo”, manifestazione per l’anniversario della nascita del giudice Borsellino

“Buon compleanno Paolo”, manifestazione per l’anniversario della nascita del giudice Borsellino

CONDIVIDI
  • Credion
Il progetto, giunto al suo secondo anno, ha l’obiettivo di far acquisire ai giovani una maggiore consapevolezza del devastante fenomeno mafioso e di farli riflettere sui valori che hanno ispirato l’opera di Paolo Borsellino: il rispetto dell’uomo, la condivisione di regole certe e leggi giuste, la lotta al crimine e alla dilagante mentalità mafiosa tanto difficile da sradicare.
Il programma delle iniziative organizzate dai ragazzi dell’istituto parte oggi (anniversario della nascita del giudice) e si concluderà il 21 gennaio. Oltre alla cittadinanza e a docenti e professori di numerosi istituti palermitani, saranno coinvolti anche rappresentanze di alunni provenienti da diverse scuole d’Italia.
 
Programma Scuola e legalità
Lunedì 19 Gennaio
– Ore 9.30 Piazza Magione
Deposizione di una corona dì fiori sulla lapide presso l’abitazione nativa del Giudice, alla presenza delle Autorità civili, militari e religiose.
– Ore 10.00 Corteo Paolo vive
da Piazza Magione alla Basilica di San Francesco. Corteo animato dagli studenti e aperto alla cittadinanza.
– Ore 11.30 Basilica di San Francesco
Santa Messa, con la partecipazione della Fanfara del XII Battaglione dei Carabinieri con esecuzione di brani musicali.
– Ore 12.30 Piazza San Francesco
Degustazione delle specialità tipiche palermitane, preparate dagli alunni dell’istituto e dalla Focacceria San Francesco.
– Ore 15.30 Velodromo
Partite di calcio, quadrangolare tra studenti, magistrati, avvocati e Polizia di Stato.
Martedì 20 Gennaio
– Ore 9.30 Velodromo
Finale del torneo di calcio
– Ore 21.00 Hotel Saracen
Spettacolo organizzato dagli studenti, dal titolo “Sicilia bedda di lu me cori”.
Mercoledì 21 Gennaio
– Ore 10.00 Teatro Biondo
Meeting su ”Legalità: domande e risposte”, con la partecipazione di autorevoli rappresentanti delle Istituzioni e parenti di vittime della mafia, condotto da Sasà Salvaggio.