Home Generale Campagna elettorale: attenzione ai siti scolastici

Campagna elettorale: attenzione ai siti scolastici

CONDIVIDI

Ormai non sono pochi  i siti delle istituzioni scolastiche che contengono al proprio interno blog e forum. Talora alcuni siti scolastici sono anche presenti su Facebook.
Tutto questo comporta la necessità, da parte di dirigenti scolastici e docenti responsabili dei siti, di prestare particolare attenzione ai contenuti che vengono inseriti o che comunque “transitano” anche solo per poche ore.
Il problema si pone soprattutto in questo periodo di campagna elettorale anche per evitare il rischio di eludere o violare le norme in vigore.
Per esempio l’articolo 29 (6° comma) della legge 81/1993 è piuttosto preciso in proposito e recita testualmente:  “E’  fatto  divieto  a  tutte  le  pubbliche  amministrazioni  di svolgere attività  di  propaganda  di  qualsiasi  genere,  ancorchè inerente  alla  loro  attività  istituzionale,  nei  trenta   giorni antecedenti l’inizio della campagna elettorale e per tutta la  durata della stessa”.
Per evitare contenziosi o addirittura denunce che potrebbero avere anche rilevanza penale potrebbe essere utile, proprio in questi ultimi giorni di campagna elettorale fare molta attenzione a quanto viene pubblicato nel sito della scuola, perché – anche involontariamente – si potrebbe dare spazio a comunicazioni con risvolti elettorali (per esempio conferenze e dibattiti che si svolgono sul territorio).
Ovviamente è da escludere in ogni caso la pubblicazione di informazioni ancora più particolari come programmi e appelli anche se relativi a tematiche scolastiche ma che possano in qualche misura alterare gli equilibri della campagna elettorale.

METTI “MI PIACE” SULLA NOSTRA PAGINA FB PER AVERE LE ULTIME NOTIZIE DAL MONDO DELLA SCUOLA

Icotea