Home Politica scolastica Caro ministro Bussetti, sui vaccini abbiamo bisogno di indicazioni chiare

Caro ministro Bussetti, sui vaccini abbiamo bisogno di indicazioni chiare

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Lettera aperta del dirigente scolastico, Gianni Zen, collaboratore de La Tecnica della Scuola, al ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, alla vigilia dell’incontro con i sindacati sull’obbligatorietà dei vaccini.

Gentile Signor Ministro,

Mi permetto di disturbarLa per una questione essenziale nelle scuole oggi.

ICOTEA_19_dentro articolo

Come immagina, parlo della querelle sui vaccini, in relazione alle fonti normative vincolanti per i dirigenti scolastici, legali rappresentanti delle scuole.

Se da un lato, come sappiamo, le stesse scuole sono articolazioni periferiche dell’amministrazione centrale, dipendenti quindi dalle indicazioni ed interpretazioni del Miur, sappiamo anche che, come scuole autonome, con personalità giuridica dal 2001, sono responsabili diretti della applicazione di norme e indicazioni.

Come leggere ed applicare, dunque, la circolare della ministra Grillo del 5 luglio scorso (sulle autocertificazioni), sapendo che la Legge Lorenzin è tuttora in vigore?

Rimaniamo tutti in attesa, infine, della annunciata nuova legge sul cosiddetto “obbligo flessibile”, così è stato definito, concetto, come è facile notare, per natura sua auto-contraddittorio.

Le scuole hanno, cioè, bisogno di indicazioni chiare, certe, non soggette ad arbitrio o foriere di confusione.

In attesa di un chiarimento, per consentire ai dirigenti scolastici e alle scuole di iniziare il nuovo anno scolastico in un clima sereno, un cordiale saluto ed un augurio di buon lavoro.

Preparazione concorso ordinario inglese