Home Archivio storico 1998-2013 Generico Celebrazioni per i 400 anni del “Don Chisciotte”

Celebrazioni per i 400 anni del “Don Chisciotte”

CONDIVIDI


Quest’anno ricorre il quarto centenario dalla pubblicazione del primo volume del "Don Chisciotte" di Miguel De Cervantes Saavedra. La regione della Castilla-La Mancha e la Commissione "Chisciotte – IV Centenario" hanno programmato una serie di manifestazioni, con eventi d’arte, di musica, di letteratura, turistici, ecc.
L’intero programma sarà presentato a Roma giovedì 3 marzo alle ore 17.00 presso la Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini, in Piazza del Campidoglio 1.

All’incontro parteciperanno, in qualità di relatori: Josè Maria Barreda Fontes, presidente della Regione Castilla-La Mancha, José Luis Dicenta, ambasciatore di Spagna in Italia, María Luisa Araújo, assessore all’Economia della Regione Castilla-La Mancha e presidente della Commissione  "Don Quijote de la Mancha 2005", Manuel Espadas Burgos, direttore della Scuola Spagnola di Storia e Archeologia in Roma, Javier Ruiz Sierra, direttore dell’Instituto Cervantes di Roma, Norbert von Prellwitz, presidente dell’Aispi (Associazione ispanisti italiani).

Il progetto  "Don Quijote de la Mancha 2005" prevede nell’ambito delle arti visive molte esposizioni fra cui: "Dalì e il Chisciotte", "Don Chisciotte nell’arte contemporanea", "L’arte nell’epoca del Chisciotte". Diversi saranno gli spettacoli, fra cui i concerti di Lenny Kravitz, Elton John e Luciano Pavarotti, oltre all’Aida verdiana e molte iniziative di teatro, balletto e cinema. In ambito scientifico e letterario, è in programma la pubblicazione di nuove edizioni del "Don Chisciotte", fra cui quella di Francisco Rico. In ambito accademico, si terranno numerosi congressi scientifici; per la parte turistica sarà organizzata la Rotta di Don Chisciotte, il più lungo percorso eco-turistico d’Europa: 2.500 km, 146 paesi della Castilla-La Mancha in 10 tappe.

Passando ad un’altra iniziativa che riguarda la cultura spagnola, segnaliamo che a Roma, presso la Sala dell’Instituto Cervantes in Piazza Navona 91, è aperta in questo mese di febbraio (dal martedì alla domenica, ore 16.00-20.00, ingresso libero) la mostra "España. Illustrazione e Grafica", curata dall’Associazione Culturale Teatrio con la consulenza dell’esperto di grafica Felipe Hernandez Cava. L’allestimento si compone di 118 opere (43 sono gli autori) divise fra grafica e illustrazione. Sono rappresentati vari temi, dai libri per l’infanzia alla satira politica, dalle vignette alle illustrazioni per testate internazionali (The New Yorker, El Mundo, El País), oltre a manifesti cinematografici o pubblicitari.
La mostra "España. Illustrazione e Grafica", che si sviluppa a partire da un "viaggio-indagine" nell’attuale panorama grafico-creativo spagnolo, ha carattere itinerante: nel mese di marzo verrà proposta a Bolzano presso la Galleria Civica di Piazza Domenicani, dal 20 aprile al 20 maggio si trasferirà a Napoli presso la Casina Pompeiana e nei mesi estivi sono previste altre tappe a Cagliari e a Milano.

Icotea