Home Precari Centemero (FI), in concorso si riconosca merito TFA

Centemero (FI), in concorso si riconosca merito TFA

CONDIVIDI

“Il bando del concorso per docenti dovrebbe prevedere 63.700 cattedre: 6.800 per la scuola dell’infanzia, 15.900 per la scuola primaria, 13.800 per la scuola secondaria di primo grado, 16.300 riservati alla scuola secondaria di secondo grado e 10.900 riservati infine al sostegno. Nell’attesa della sua emanazione, Forza Italia chiede che venga riconosciuto il merito di chi ha superato prove abilitanti altamente selettive come quelle del TFA”. Lo dichiara Elena Centemero, deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia.

 

{loadposition bonus_1}

Icotea

 

“In proposito – prosegue – erano già stati presentati, a mio nome, una serie di emendamenti in questa direzione e un ordine del giorno, approvato, alla legge 107. Da sempre, infatti, sosteniamo che alla scuola si debba accedere per concorso, come prevede la nostra Costituzione”.

“Per questo – conclude la deputata – ci auguriamo che il nuovo bando sia specificatamente volto ad impostare una selezione effettivamente di qualità, soprattutto per i giovani.

Gli abilitati TFA hanno dimostrato le loro competenze nel percorso di abilitazione, cui va dato pieno riconoscimento”.

 

{loadposition facebook}

Leggi tutti gli articoli della Tecnica della Scuola sul concorso per docenti 2015