Home Attualità Chiusura scuole Abruzzo: le superiori tornano in Dad. Marsilio: doloroso ma necessario...

Chiusura scuole Abruzzo: le superiori tornano in Dad. Marsilio: doloroso ma necessario [ORDINANZA]

CONDIVIDI

Le scuole superiori in Abruzzo tornano in DaD: lo stabilisce la nuova ordinanza n.3 del 5 febbraio 2021 del Presidente di Regione Marco Marsilio: si dispone l’attivazione della didattica a distanza per 14 giorni, con decorrenza dal 08.02.2021, nelle scuole secondarie di secondo grado, su tutto il territorio regionale.

Sui social il Presidente Marsilio si esprime così: Da lunedì, per 14 giorni, torna la didattica a distanza per i ragazzi delle scuole superiori. Una decisione dolorosa ma necessaria per contenere l’aumento dei contagi che sta interessando la nostra regione.

Icotea

Nell’ordinanza si specifica:

Il GTSR (Gruppo tecnico scientifico regionale) ha altresì evidenziato l’alto impatto che l’aumentata mobilità dovuta alla riapertura delle scuole e i comportamenti che non garantiscono il corretto distanziamento sociale hanno sul predetto riacutizzarsi della circolazione del virus sul territorio regionale, tale da determinare l’applicazione di una immediata azione restrittiva, a tutela della salute pubblica.

Pare vi sia una controtendenza nelle scuole. In altre parole, a pochi giorni dalla riapertura delle scuole superiori, differenziata di regione in regione, e che ha visto il progressivo rientro in classe di tutti i ragazzi (eccetto che per la Sicilia dove si dovrebbe rientrare lunedì 8 febbraio), dai dati Covid degli ultimi giorni, e in relazione alle preoccupazioni sulle varianti del virus che circolano anche in Abruzzo (come raccontiamo in un precedente articolo), alcuni Presidenti di regione sono in stato di allerta. In particolare, lo ricordiamo, Vincenzo De Luca in Campania.

LEGGI ANCHE