Home Attualità Classi senza aule, gli studenti si spostano per seguire le lezioni dei...

Classi senza aule, gli studenti si spostano per seguire le lezioni dei prof

CONDIVIDI
  • Credion

Novità importanti per quanto riguarda la didattica. Alle scuole medie di Crusinallo, provincia del Verbano-Cusio-Ossola in Piemonte, gli alunni sperimenteranno il metodo delle “Classi senza aule”.

Come riporta La Stampagli alunni non avranno una sola aula in cui attendere i docenti delle varie discipline, ma si sposteranno per recarsi nelle aule dedicate a lettere, matematica, scienze, musica, storia, geografia e tutte le altre materie.

Icotea

Il metodo sembra proprio quello di stampo americano, ma Roberto Benvegnù, dirigente dell’istituto comprensivo di Crusinallo e Casale Corte Cerro, precisa: “Non solo, è un modello diffuso anche in Francia mentre noi abbiamo preso ispirazione da realtà nella provincia di Torino che hanno avviato questa modalità d’insegnamento”.

Il progetto ha avuto anche l’approvazione del Comune, che al termine dello scorso mandato amministrativo aveva concesso all’istituto un contributo di 9 mila euro per le spese di avviamento del progetto. “Sono soldi che utilizzeremo per acquistare materiale e attrezzare gli spazi – spiega ancora il dirigente scolastico su La Stampa. Posizioneremo degli armadietti nei quali i ragazzi potranno depositare i libri e il materiale, che di volta in volta prenderanno per portarsi nell’aula della lezione che devono svolgere. Dovremo evitare sovrapposizioni nella definizione degli orari ma è chiaro che se ci saranno dovremo essere pronti a garantire gli spazi adeguati. A Crusinallo possiamo farlo perché l’edificio è grande e ci sono gli spazi necessari per garantire la rotazione, indispensabile per cambiare metodo”.

Il preside racconta anche dell’entusiasmo dei docenti, che in queste settimane hanno volontariamente dato un supporto per sistemare i corridoi e partecipare alle operazioni di sistemazione generale della scuola.

 

{loadposition facebook}