Home Archivio storico 1998-2013 Generico Compiti estivi, la maggior parte dei prof li vede a malapena

Compiti estivi, la maggior parte dei prof li vede a malapena

CONDIVIDI
  • Credion
Nel corso dell’estate tanto si era parlato della tendenza crescente dei nostri alunni di non svolgere i compiti per le vacanze. Ora, però, scopriamo anche molti docenti non fanno il loro dovere. Il dato è emerso da una ricerca del portale specializzato Skuola.net: la metà degli alunni afferma che il proprio lavoro estivo non sarebbe stato degnato di uno sguardo dai professori.
I più delusi, ovviamente, sono quella metà abbondante di alunni che i compiti li fa. Ma nonostante il loro impegno, gli insegnanti non sembrano ripagare i loro sforzi. Infatti, sono pochissimi gli alunni che affermano di aver subito un controllo dettagliato del loro lavoro, solo il 29%, mentre la metà, circa il 51%, dichiara che compiti estivi sono stati visti a malapena.
Non mancano, poi, i professori indulgenti con i più pigri: il 20% dei ragazzi ha affermato che i propri insegnanti hanno chiuso un occhio di fronte ai compiti mancanti. La materia meno sopportata continua a essere la matematica. Circa il 42% degli alunni ha confessato di aver svolto gli esercizi di questa materia di mala voglia, seguiti a ruota dalle ostiche versioni di latino e greco, indigeste al 32% dei giovani scolari.
Un ultimo dato che merita attenzione è quello riguardante l’8% dei genitori che nel corso dell’estate ha aiutato i figli a fare i compiti. La mancata correzione dei compiti da parte dei prof non farà piacere nemmeno a loro.