Home I lettori ci scrivono Concorsi docenti: molti genitori li vogliono selettivi

Concorsi docenti: molti genitori li vogliono selettivi

CONDIVIDI
  • Credion

Sono un genitore che ha sempre difeso la meritocrazia, e si è battuto strenuamente questa estate, letteralmente terrorizzato dalla possibilità di un concorso-farsa per “titoli e servizio”. 

Citando la lettera del Dott. Fantino https://www.tecnicadellascuola.it/decurtiamo-lo-stipendio-ai-docenti-che-non-torneranno-ad-insegnare-in-presenza-il-7-gennaio, stanno emergendo le prime correzioni del concorso straordinario, e come riportano le fonti https://www.scuola-blog.it/2020/12/22/concorso-straordinario-ecco-le-prime-correzioni-notizie-poco-positive/?fbclid=IwAR285iHKqHgB6xGVSCOoax-V4VJtgk-ukfBT6Oxg9ZJU3VpuHA9yi0-EoxU, una buona parte dei candidati non ha superato l’unica prova selettiva. 

Icotea

Ebbene, è evidente che sia stato più che giusto sottoporre i docenti ad un concorso per valutare competenze e conoscenze dato che la scuola è piena di ex-professionisti che si “riciclano” in tarda età come professori, con l’obbiettivo di arraffare il posto pubblico. Ci mancherebbe altro che in classe entrino a tempo indeterminato docenti scarsamente preparati sulla valutazione delle sole annualità di servizio, durante le quali – ricordo – non c’è alcuna verifica delle loro abilità e preparazione. 

Ovviamente, io ed altri genitori vigileremo affinché lo stesso concorso “straordinario” sia portato a termine.Abbiamo a cuore solo una cosa: i nostri figli meritano docenti preparati ed in quanto contribuenti noi genitori pretendiamo che gli stessi entrino a scuola tramite concorso, così come disposto dall’articolo 97 della nostra Costituzione, non per mezzo di squalificanti espedienti. 

Mario Ferrari