Home Archivio storico 1998-2013 Generico Concorsi personale Ata: inserimento nella I fascia delle graduatorie di circolo e...

Concorsi personale Ata: inserimento nella I fascia delle graduatorie di circolo e istituto

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il chiarimento è contenuto nella nota prot.n. 1950 dell’8 marzo 2011 con la quale il Ministero illustra le modalità operative per l’inserimento nella prima fascia delle graduatorie di circolo e di istituto relativamente ai Concorsi per soli titoli per l’accesso ai profili professionali dell’area A e B del personale Ata della scuola.

 
La trasmissione del modello G, che sarà contestuale per tutto il territorio nazionale, si articola in due fasi:
1.        la “Registrazione” da parte dell’utente, che prevede il riconoscimento fisico presso una istituzione scolastica statale a scelta dell’aspirante (funzione già disponibile);
2.        l’ “Inserimento” dell’istanza on line da parte dell’utente (disponibile dal prossimo 29 marzo).
Con riferimento al procedimento amministrativo in questione, la nota chiarisce che ciascun aspirante a supplenza temporanea può indicare complessivamente non più di trenta istituzioni scolastiche per l’insieme dei profili professionali cui ha titolo e che, nel limite delle trenta istituzioni scolastiche, può, rispetto alle istituzioni scolastiche già prescelte per il precedente a. s. 2010/2011, integrarle e/o sostituirle del tutto o in parte.
Non dovrà compilare l’istanza on line l’aspirante già inserito a pieno titolo nelle graduatorie permanenti e nella prima fascia delle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze temporanee della medesima provincia per l’a. s. 2010/2011 che intenda confermare le medesime istituzioni scolastiche anche per l’a.s. 2011/2012. In questo caso, infatti, restano automaticamente confermate le istituzioni scolastiche già scelte per l’a. s. 2010/2011; ma con un limite l’aspirante rimane nelle graduatorie delle sole sedi che, non essendo state oggetto di dimensionamento, hanno mantenuto lo stesso codice.
Se invece volesse sostituire le sedi del tutto o in parte o comunicarne di nuove nel limite delle trenta consentite, l’aspirante dovrà necessariamente registrarsi e utilizzare l’apposita funzionalità delle istanze on line. Analogo discorso vale per colui che, pur essendo già inserito a pieno titolo nelle graduatorie permanenti, non sia inserito (e voglia esserlo) nella prima fascia delle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze temporanee della medesima provincia per l’a. s. 2010/2011. E deve presentare il modello anche l’aspirante che, avendone titolo, concorra per l’inclusione nelle graduatorie permanenti e desideri anche l’inclusione nella I fascia delle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze temporanee della medesima provincia per l’a.s. 2011/2012.
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese