Home Archivio storico 1998-2013 Generico Concorsi personale Ata, scadenza utile: restano solo cinque regioni

Concorsi personale Ata, scadenza utile: restano solo cinque regioni

CONDIVIDI
  • Credion


In base alla C.M. n. 23 prot. n. 272 del 20/2/2004 del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, i Direttori generali degli Uffici scolastici regionali, con esclusione della Valle d’Aosta e delle province autonome di Trento e Bolzano, dovranno indire per l’anno scolastico 2003/2004, nel minor tempo possibile, i concorsi per soli titoli per i profili professionali del personale Ata dell’area A e B, ai sensi dell’art. 554 del D.L.vo n. 297/1994 ed in base all’O.M. 27/5/2002, n. 57.

Trattasi di aggiornamento e dell’integrazione delle graduatorie permanenti provinciali del personale Ata relativi ai profili professionali dell’area A (A/1: guardarobiere e A/2: collaboratore scolastico) e dell’area B (B/1: assistente amministrativo; B/2: assistente tecnico; B/3: cuoco; B/4: infermiere).

Per i nuovi inserimenti necessita avere maturato un’anzianità di almeno due anni di servizio (24 mesi anche non continuativi) prestato in posti corrispondenti al profilo professionale per il quale il concorso viene indetto e/o in posti corrispondenti a profili professionali dell’area del personale Ata statale della scuola immediatamente superiore a quella del profilo cui si concorre.

Sulla base delle nuove graduatorie concorsuali aggiornate, saranno disposte le assunzioni a tempo indeterminato per l’anno scolastico 2004/2005 nei limiti che saranno successivamente stabiliti da provvedimenti ministeriali.

Le domande per l’aggiornamento del punteggio e per la nuova inclusione nelle predette graduatorie permanenti provinciali devono essere presentate, secondo le modalità stabilite dall’O.M., al competente Centro servizi amministrativi, utilizzando gli appositi modelli entro il termine perentorio di trenta giorni dalla data di pubblicazione del bando di concorso all’albo del Centro servizi amministrativi (ex Provveditorati agli Studi) del capoluogo di ciascuna provincia.

REGIONE

SCADENZA

Puglia

29 marzo 2004

Lombardia

30 marzo 2004

Basilicata

31 marzo 2004

Molise

31 marzo 2004

Piemonte

31 marzo 2004

Umbria

31 marzo 2004

Veneto

31 marzo 2004

Liguria

02 aprile 2004

Abruzzo

03 aprile 2004

Toscana

05 aprile 2004

Campania

07 aprile 2004

Friuli Venezia Giulia

07 aprile 2004

Lazio

16 aprile 2004

Sicilia

22 aprile 2004

Emilia Romagna

23 aprile 2004

Marche

23 aprile 2004

Calabria

23 aprile 2004

Sardegna

23 aprile 2004