Home Concorsi Concorsi scuola, a che punto siamo?

Concorsi scuola, a che punto siamo?

CONDIVIDI

L’art. 24 del DPCM del 2 marzo 2021 tratta delle procedure concorsuali e nello specifico afferma: “è sospeso lo svolgimento delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private”, ma con le dovute precauzioni viene consentito lo svolgimento delle procedure selettive “dei concorsi banditi dalle pubbliche amministrazioni nei casi in cui è prevista la partecipazione di un numero di candidati non superiore a trenta per ogni sessione o sede di prova, previa adozione di protocolli adottati dal Dipartimento della funzione pubblica e validati dal Comitato tecnico-scientifico”.

Sulla scorta di quanto previsto nel DPCM suddetto, la sottosegretaria Barbara Floridia, in una intervista pubblicata da Huffpost il 5 marzo, incalzata dal giornalista, in merito a portaretutti i docenti in cattedra dal primo settembre” ha risposto che si sta lavorando non solo per assumere in ruolo i docenti vincitori del concorso straordinario, ma anche per avviare la procedura del concorso ordinario entro l’anno 2021.

Icotea

Nello stesso tempo sarebbe opportuno dar seguito alle relative procedure dei concorsi avviati, o sospesi, come quello dei DSGA, e nello stesso tempo definire i concorsi annunciati:

  • Concorso straordinario per esami, finalizzato all’accesso ai percorsi abilitanti all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado bandito con decreto n° 497
  • Concorso ordinario per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente per i posti comuni e di sostegno della scuola dell’infanzia e primaria bandito con decreto n° 498
  • Concorso ordinario per titoli ed esami, finalizzato a reclutamento del personale docente per posti comuni e di sostegno nella scuola secondario di primo e secondo grado bandito con decreto n° 499
  • Concorso per il reclutamento dei docenti di religione
  • Concorso per il reclutamento degli ispettori tecnici.