Home Concorsi Concorso dirigenti scolastici, dall’8 maggio si potranno visionare su POLIS le prove...

Concorso dirigenti scolastici, dall’8 maggio si potranno visionare su POLIS le prove svolte

CONDIVIDI

Dall’8 maggio prossimo i candidati che hanno sostenuto la prova scritta potranno prendere visione del proprio elaborato, della scheda di valutazione e del verbale relativo alla correzione del proprio compito, accedendo con le proprie credenziali all’area ‘Altri servizi’ di Polis.

Lo ha comunicato il Miur con avviso del 19 aprile.

Accesso agli atti

In proposito il Ministero fa anche sapere che un gran numero di istanze di accesso agli atti è stato presentato anche nelle forme dell’accesso civico generalizzato.

ICOTEA_19_dentro articolo

Esaminate le predette istanze e la documentazione allegata, nell’interesse dei richiedenti e al fine di porli in grado di esercitare al meglio le proprie facoltà partecipative e/o oppositive e difensive attribuitegli dall’ordinamento a tutela della posizione giuridica qualificata di cui sono titolari, il Miur ritiene che le stesse debbano essere trattate quali richieste di accesso documentale ai sensi dell  L. n. 241/90.

Quindi, tali richieste seguiranno lo specifico iter procedurale di questa tipologia di accesso, caratterizzato da suoi propri termini, limiti, strumenti di ricorso e revisione.

Qualora, invece, le istanze contengano richieste di informazioni, dati o documenti non collegabili direttamente ad un interesse qualificato del richiedente, quindi ricadenti nell’ambito dell’accesso civico generalizzato a tali richieste verrà dato seguito nei modi e nei tempi previsti dalla normativa richiamata.

Ai fini di trasparenza, sul sito web istituzionale, nella sezione dedicata al corso-concorso di dirigente scolastico, è pubblicato anche il verbale con cui la Commissione coordinatrice ha fissato i criteri di correzione delle prove scritte, nonché, previo oscuramento dei dati personali, il verbale relativo alle operazioni di scioglimento dell’anonimato.

Infine, con riferimento alla ulteriore documentazione richiesta (verbali d’aula, moduli anagrafici sottoscritti dai candidati …), tenuto conto dell’ingente numero di istanze di accesso presentate, il Miur comunica che provvederà a riscontrare le predette istanze compatibilmente con l’esigenza del preminente pubblico interesse di assicurare celerità, speditezza e sostenibilità della procedura selettiva.

Ad ogni modo, fino a quando la procedura concorsuale non sarà conclusa con l’approvazione della graduatoria generale di merito, l’accesso sarà limitato ai soli atti che riguardino direttamente il richiedente, con esclusione degli atti relativi ad altri concorrenti.

Commissioni esaminatrici

Sempre con riferimento al concorso DS, in data odierna sono stati anche pubblocati: