Home Concorsi Concorso Dsga, più di 100mila le domande per 2mila posti

Concorso Dsga, più di 100mila le domande per 2mila posti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Chiusi i termini per presentare istanza di partecipazione al concorso per i 2.004 posti da Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA) per le scuole statali di ogni ordine e grado.

Il prossimo 15 marzo sulla Gazzetta Ufficiale verranno indicate la data e le sedi della prova preselettiva.

Le domande di partecipazione pervenute sono state 102.900. Le Regioni con il maggior numero di domande inoltrate sono Campania (20.143), Lombardia (12.885), Sicilia (10.695), Lazio (9.833).

ICOTEA_19_dentro articolo

Il concorso per i DSGA è una selezione per titoli ed esami bandita su base regionale per la copertura dei posti che si prevede risulteranno vacanti e disponibili negli anni scolastici 2018/19, 2019/20 e 2020/21.

Alla procedura concorsuale è dedicata un’apposita sezione del sito www.miur.gov.it, accessibile tramite la fascia “Mondo MIUR” e l’apposito banner “Concorso DSGA”. I candidati hanno potuto presentare domanda per una sola Regione.

La distribuzione dei posti

Come riporta il bando di concorso all’articolo 2, comma 8, le procedure concorsuali sono espletate a livello regionale per il numero di posti di seguito indicato e il candidato, a pena di esclusione, può presentare domanda per una sola regione:

SedeNumero posti concorsoPosti riserva 30%
Abruzzo134
Basilicata113
Calabria3310
Campania16048
Emilia-Romagna20963
Friuli-Venezia Giulia lingua italiana6419
Friuli-Venezia Giulia lingua slovena103
Lazio16249
Liguria5316
Lombardia451135
Marche4915
Molise31
Piemonte22166
Puglia299
Sardegna4513
Sicilia7523
Toscana17151
Umbria4513
Veneto20060

La regione che presenta il maggior numero di posti è la Lombardia, mentre quella con meno posti a disposizione il Molise.

Chi può partecipare: i laureati

Al concorso potranno partecipare i candidati in possesso di uno dei seguenti titoli:

– Laurea in Giurisprudenza,

– Laurea in Scienze politiche, sociali o amministrative;

– Laurea in Economia e commercio;

– Diploma di Laurea specialistica (LS 22, 64, 71, 84, 90 e 91) o Laurea Magistrale (LM) corrispondente a quelle specialistiche (ai sensi della tabella allegata al DI 9 luglio 2009).

Chi può partecipare: gli assistenti amministrativi

Oltre ai laureati previsti dal bando, possono partecipare anche gli assistenti amministrativi facenti funzione di DSGA con almeno tre incarichi annuali, anche non consecutivi, maturati al 1° gennaio 2018, data di entrata in vigore della legge di bilancio 2018. In quest’ultimo caso si prescinde dal possesso del diploma di laurea.

Nello specifico, tre anni interi di servizio devono essere calcolati, anche non consecutivi, nel caso in cui si sia svolto il servizio in via continuativa, fino al 31 agosto.

In proposito, l’articolo 9 del DM 863/2018 prevede che “è destinata al personale amministrativo, tecnico e ausiliario degli istituti e scuole di istruzione primaria e secondaria, delle istituzioni educative e degli istituti e scuole speciali statali di ruolo, in possesso dei titoli di cui all’articolo 3, comma 1, e, in sede di prima applicazione, agli assistenti amministrativi in possesso dei requisiti di cui all’articolo 3, comma 2, che abbiano superato le prove concorsuali con i punteggi previsti, una riserva di posti pari al 30 per cento di quelli banditi per ciascuna procedura regionale”.

Quindi, la quota di posti riservati agli assistenti amminsitrativi facenti funzione è davvero esigua e, visto l’alto numero di partecipanti al concorso, sembra ridursi notevolmente la possibilità per il personale in questione di entrare nel ruolo di Dsga. Anche perché la riserva è prevista al termine delle procedure concorsuali. Per questa ragione, molti assistenti amministrativi si stanno muovendo per proporre ricorso.

IL BANDO (clicca qui)

PROGRAMMA D’ESAME E TABELLA CON VALUTAZIONE TITOLI (clicca qui)

LEGGI ANCHE

Dsga, quali compiti svolge, quante ore lavora e quanto guadagna

Concorso Dsga 2019, tutte le info per partecipare [VIDEO]

Concorso Dsga 2019, record di posti in Lombardia, in Sicilia “solo” 75. Tutti i numeri

Concorso Dsga, lauree valide per l’accesso ed equipollenze

Concorso Dsga, servizio svolto dall’assistente amministrativo nell’a.s. 2017/2018

Concorso Dsga, seconda posizione economica e svolgimento mansioni di Dsga: cosa indicare?

Concorso Dsga: registrazione, inserimento voto di laurea e computo dei tre anni di servizio per gli AA

Concorso Dsga 2019, quando è prevista la prova preselettiva?

Concorso Dsga, come presentare la domanda

Concorso DSGA, nessun contributo di segreteria da versare

Concorso Dsga, due prove scritte e un colloquio orale. Ma prima c’è la preselettiva

Concorso Dsga, ecco cosa studiare. Le info utili

Concorso Dsga, domande fino al 28 gennaio. Chi può partecipare

 

Preparazione concorso ordinario inglese