Home Concorsi Concorso infanzia e primaria, ecco con quali titoli si può partecipare

Concorso infanzia e primaria, ecco con quali titoli si può partecipare

CONDIVIDI

Cresce l’attesa per il bando di concorso scuola 2019 infanzia e primaria con gli aspiranti che vorrebbero essere fra i vincitori dei 17 mila posti messi a concorso.
Nello specifico si tratta di 16.959 posti di personale docente della scuola dell’infanzia e primaria, di cui 10.624 per l’anno scolastico 2020/2021 e 6.335 per l’anno scolastico 2021/2022.

Non mancano i quesiti legati alla procedura, e la redazione de La Tecnica della Scuola prova a rispondere a tutti, specie nel nostro gruppo Facebook dedicato proprio al concorso ordinario infanzia e primaria: all’interno della community diversi spunti e consigli utili per chi vuole partecipare al concorso.

A tal proposito, una nostra lettrice ci chiede: “Buongiorno, si può partecipare al concorso con una laurea triennale in scienze dell’educazione?

ICOTEA_19_dentro articolo

Rispondiamo in base al decreto ministeriale che regola il prossimo concorso scuola 2019 infanzia e primaria.

Concorso scuola 2019 infanzia e primaria: i requisiti per partecipare

Il decreto specifica che saranno ammessi a partecipare al concorso i candidati in possesso di uno dei seguenti titoli:

  1. titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente;
  2. diploma magistrale con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali, o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l’anno scolastico 2001/2002.

Per quanto riguarda invece le procedure per i posti di sostegno su infanzia e primaria è richiesto anche il possesso dello specifico titolo di specializzazione sul sostegno conseguito ai sensi della normativa vigente o di analogo titolo di specializzazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente.

Concorso scuola 2019 infanzia e primaria: gli ammessi con riserva

Infine, bisogna ricordare che saranno ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito all’estero i titoli abbiano comunque presentato la relativa domanda di riconoscimento alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, entro la data termine per la presentazione delle istanze per la partecipazione alla procedura concorsuale.

IL DECRETO

TABELLA DEI TITOLI VALUTABILI

REQUISITI DEI COMPONENTI DELLE COMMISSIONI

FORMAZIONE DELLE COMMISSIONI

 

 

LA PAGINA DEDICATA AL CONCORSO INFANZIA E PRIMARIA

 

LEGGI ANCHE

Concorso infanzia e primaria, a quante procedure posso partecipare?
Concorso infanzia e primaria, valutazione delle prove e dei titoli
Concorso scuola 2019, cosa studiare per i posti di scuola dell’infanzia
Concorso scuola 2019, cosa studiare per i posti di scuola primaria
Concorso infanzia e primaria, cosa studiare per i posti di sostegno
Concorso infanzia e primaria, cosa studiare per le prove: parte generale
Concorso infanzia e primaria: programma concorsuale e griglia di valutazione
Concorso infanzia e primaria, ecco chi può partecipare
Concorso infanzia e primaria, così si svolgeranno le prove
Concorso infanzia e primaria, il decreto in G.U.: requisiti di ammissione e prove