Home Concorsi Concorso ordinario secondaria, 2 su 10 ammessi alla prova orale. Almeno 20...

Concorso ordinario secondaria, 2 su 10 ammessi alla prova orale. Almeno 20 giorni per prepararsi

CONDIVIDI

Anche per il concorso ordinario secondaria i candidati che hanno superato la prova scritta, all’incirca 2 su 10 sulla base dei primi dati provenienti dalle sedi d’esame, iniziano a prepararsi all’esame.

Ricordiamo che per alcune classi di concorso le prove scritte sono ancora in fase di svolgimento. Oggi 28 marzo il concorso ordinario secondaria riparte con la classe di concorso A012Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado.

Icotea

Le tracce dell’orale

Le tracce dell’esame orale sono predisposte dalle commissioni giudicatrici. La prova orale si svolge nella regione responsabile della procedura concorsuale, nelle sedi individuate dagli Uffici scolastici regionali.

Per la valutazione della prova orale la commissione ha a disposizione un massimo di 100 punti. Come nel caso della prova scritta, la prova orale è superata dai candidati che conseguono il punteggio minimo di 70 punti su 100.

Nel caso in cui vi sia la prova pratica, la commissione ha a disposizione 100 punti per la prova pratica e 100 punti per il colloquio. Il voto finale della prova orale poi verrà dato dalla media aritmetica delle rispettive valutazioni.

Il calendario delle prove orali

Il calendario delle prove orali viene predisposto dalle commissioni. Le prove scritte, orali e pratiche del concorso non possono aver luogo nei giorni festivi né nei giorni di festività religiose ebraiche, nonché nei giorni di festività religiose valdesi.

20 giorni per prepararsi

I candidati ammessi alla prova orale ricevono, da parte del competente Ufficio Scolastico Regionale, comunicazione esclusivamente a mezzo di posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione al concorso, del voto conseguito nella prova scritta, della sede, della data e dell’ora di svolgimento della loro prova orale almeno venti giorni prima dello svolgimento della medesima.

Come ci si prepara alla prova orale?

Il programma d’esame fa riferimento all’allegato A e valuta:

  • la padronanza delle discipline
  • la capacità di progettazione didattica efficace, sul fronte dei contenuti e delle metodologie
  • L’uso delle TIC nella progettazione didattica.

Per i posti di sostegno, si valuta anche la didattica speciale.

La prova orale consiste nella progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle TIC.

SCARICA L’ALLEGATO A – PROGRAMMI


L’ebook di preparazione sulla legislazione scolastica

Corsi di preparazione al concorso scuola

Per prepararti al concorso, segui il corso Guida alla normativa scolastica, come da ALLEGATO A del concorso ordinario per scuola secondaria.

Per prepararti al concorso, segui il corso Guida alla normativa scolastica, come da ALLEGATO A del concorso ordinario per scuola dell’infanzia e primaria.

Per prepararti sui temi pedagogico-didattici, il corso Conoscenze pedagogico-didattiche di base del docentescuola secondaria.

Per prepararti sui temi pedagogico-didattici, il corso Conoscenze pedagogico-didattiche di base del docentescuola infanzia e primaria.

Per prepararti sui temi della didattica digitale, il corso e-learning Nuove tendenze della didattica, tra digitale e innovazione, destinato a docenti di ogni ordine e grado.

Ambiti disciplinari

Per prepararsi in ambito disciplinare, area filosofica, classe di concorso A18, segui il corso Preparazione concorso ordinario Filosofia e Scienze umane, a cura di Angelo Morales.

Per prepararsi in ambito disciplinare, area filosofica classe di concorso A19, segui il corso Preparazione concorso ordinario Filosofia e Storia, a cura di Salvatore Di Stefano.

Per prepararti al concorso ordinario in ambito linguistico segui il corso Concorso ordinario Ingleseclasse di concorso A24, A25.