Home I lettori ci scrivono Concorso Stem – Idonei, ma non immessi in graduatoria: inspiegabile e frustrante

Concorso Stem – Idonei, ma non immessi in graduatoria: inspiegabile e frustrante

CONDIVIDI

Sono Danilo Rafaschieri rappresentante degli Idonei del concorso STEM tenutosi a Luglio 2021, per alcune regioni ancora in corso. Ho superato il concorso ma non essendo rientrato nei posti messi a bando (il bando non prevedeva neanche la surroga in caso di rinuncia) non sono stato immesso in alcuna graduatoria.

Dopo un concorso selettivo, ad alta percentuale di bocciati, non ritrovarsi in alcuna graduatoria di merito, è inspiegabile e frustrante, perché per contro queste cattedre STEM sono richieste e sappiamo che ci sono posti disponibili.

Icotea

Infatti, mentre a Luglio si svolgevano le nostre prove, venivano autorizzate dal MEF ulteriori cattedre, e tuttora si legge sui giornali della penuria degli insegnanti di materie STEM, io stesso sono stato chiamato da tante scuole, i presidi ci chiamano, si legge di appelli su Facebook, e persino sul nostro canale Telegram, eppure il ministero fino ad ora non ha dato ascolto ai nostri numerosi appelli e alle nostre campagne social.

Noi idonei non siamo contro il doppio reclutamento né contro il nuovo concorso, purché si trovi il modo di ripartire i posti sui vari canali in modo equo, equità che fino ad ora non ci è stata riservata, visto che l’ampliamento dei posti è stato previsto per lo straordinario svoltosi poco prima dello STEM, ma per noi no.

D’altra parte è comunque assurdo e oltremodo dispendioso bandire un concorso sulle classi di concorso STEM mentre il precedente in alcune regioni non si è ancora concluso, quando ci sono idonei già selezionati e pronti nelle regioni in cui le procedure di selezione sono terminate.

Noi come comitato idonei abbiamo cercato di sensibilizzare la politica e i sindacati sulla nostra situazione, siamo riusciti a interloquire con il M5S e il PD da cui sono scaturite due interrogazioni parlamentari, una ad opera dell’On. Luigi Gallo (M5S) e una ad opera dell’On.Lucia Ciampi (PD). In più abbiamo avuto contatti con deputati FI, Gruppo Misto, PSI, che hanno promesso di concorrere alla nostra causa.

Inoltre i sindacati negli ultimi incontri avuti con il ministro Bianchi hanno cercato di evidenziare la necessità di prendere in considerazione anche noi idonei per immissioni in ruolo, quindi stanno confluendo nel nostro obiettivo, che è e rimane l’ottenimento di una Graduatoria di Merito, che, vista la richiesta e l’esiguo numero di idonei nelle varie regioni, si esaurirebbe in pochi anni.

Coordinamento Nazionale Vincitori Concorso Scuola