Home I lettori ci scrivono Concorso straordinario docenti, dare più peso all’esperienza acquisita

Concorso straordinario docenti, dare più peso all’esperienza acquisita

CONDIVIDI
  • Credion

Siamo evidentemente alla vigilia della pubblicazione del bando del concorso straordinario per la scuola secondaria di I e II grado.

Noi socialisti lanciamo un ultimo appello alla Ministra Azzolina affinchè venga aumentato il tempo a disposizione o diminuiti i quesiti previsti per la prova “computer based”, inoltre chiediamo che venga data la possibilità di far pesare maggiormente il servizio acquisito portando da 20 a 30 il punteggio massimo per titoli e servizio. Non si tratta solo della richiesta di noi socialisti che in Parlamento rappresentiamo per ora una miniranza dei cittadini, si tratta di una richiesta che arriva da molte altre forze politiche e soprattutto da decine di migliaia di docenti ed anche delle ragioni che sembrano aver ispirato il parere dato dal CSPI.

Icotea

Noi socialisti non crediamo realistico che una prova computer based, basata sostanzialmente sugli apprendimenti di ogni candidato, possa rappresentare un parametro di riferimento più efficace dell’esperienza sul campo acquisita dai nostri docenti in numerosi anni di lavoro.

Il PSI auspica quindi che il bando in procinto di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, riporti quanto da noi e da molti altri richiesto.

Enzo Maraio e Luca Fantò

Partito Socialista Italiano Scuola Università e Ricerca