Home Archivio storico 1998-2013 Generico Concorso sull’euro

Concorso sull’euro

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il Ministero della Pubblica Istuzione ha emanato la circolare ministeriale n. 471 del 3 dicembre 1998 relativa ad un concorso nazionale per l’introduzione dell’Euro. Eccone il testo:

Premessa

Con la circolare ministeriale n. 77 del 27/2/1998 prot. n. 25150/BL le istituzioni scolastiche sono state sollecitate ad attuare iniziative didattiche a carattere interdisciplinare collegate al tema dell’introduzione dell’Euro nei paesi dell’Unione Europea. Con la successiva circolare ministeriale n. 344 del 3 agosto 1998, prot. n. 30260/BL sono state fornite ulteriori indicazioni al riguardo. Con la presente si forniscono informazioni in merito al concorso nazionale destinato a tutte le istituzioni scolastiche elementari e secondarie di primo e secondo grado, di cui è cenno nella circolare n. 344 prima citata, che è organizzato da questo Ministero in collaborazione con il Ministero del Tesoro, Bilancio e Programmazione Economica.
Il tema del concorso è il seguente: "I giovani, l’integrazione europea e l’Euro". Le classi vincitrici saranno premiate con un viaggio in alcune città simbolo dell’Unione Europea.

ICOTEA_19_dentro articolo

Tipologia delle prove

• Per la scuola elementare le classi possono proporre una rappresentazione grafica – manifesto, cartellone o altro – con l’eventuale integrazione di una parte descrittiva.
• Per la scuola secondaria di 1° grado le classi possono proporre una selezione ragionata di articoli apparsi sulla stampa.
• Per la scuola secondaria superiore le classi possono scegliere tra tre tipologie di prove:
– ideazione di una campagna pubblicitaria, indicandone i destinatari;
– rappresentazione grafica;
– elaborato multimediale da presentare su supporto ottico (C.D.) ovvero magnetico (floppy disk).

Selezione degli elaborati

Presso ciascuna scuola sarà costituita una commissione che sceglierà per le scuole elementari e per le scuole secondarie di 1° grado l’elaborato di una classe; per le scuole secondaria di 2° grado sarà possibile selezionare un elaborato per ogni tipologia di prova prevista.
La selezione degli elaborati delle scuole avverrà in ciascuna regione presso il Provveditorato agli Studi con sede nella città capoluogo della regione al quale andranno trasmessi direttamente gli elaborati da parte delle scuole partecipanti al concorso entro il 28 febbraio 1999. Nella composizione delle commissioni che opereranno a livello regionale i Provveditori agli Studi terranno conto, compatibilmente con l’esigenza di evitare che esse siano pletoriche, dell’opportunità che siano rappresentati i Comitati Provinciali Euro e garantite le competenze necessarie alla realizzazione della selezione. Ciascuna commissione regionale selezionerà una classe di scuola elementare, una classe di scuola secondaria di 1° grado e tre classi di scuola secondaria superiore con riferimento alle diverse tipologie di prove previste. Gli elaborati selezionati a livello regionale saranno trasmessi, entro il 31 marzo 1999, dai competenti Provveditorati agli Studi a questo Ministero, Direzione Generale Scambi Culturali, Via Ippolito Nievo, 35 – 00153 Roma, dove sarà costituita la commissione per la relativa selezione nazionale.

Conclusioni

Gli organi competenti delle istituzione scolastiche valuteranno in piena autonomia la possibilità di organizzare una o più manifestazioni (incontri con esperti, apertura della scuola al territorio) dedicate al tema dell’Euro e dell’integrazione europea. Le attività da realizzare in occasione delle manifestazioni è opportuno siano programmate d’intesa con i comitati Euro operanti a livello provinciale.
Si coglie l’occasione per invitare i Provveditori agli Studi che non abbiano inviato il piano delle attività programmate, di cui alla precedente Circolare n. 344/98 prima citata, a voler provvedere con cortese urgenza.
Per eventuali ulteriori informazioni sul concorso nazionale Euro ci si può rivolgere a: – ispettrice Liliana Borrello Sicilia presso questo Ministero – Direzione Generale Istruzione Professionale – email : "[email protected]"; tel. 06.58495227 – fax 06.4827098 – Eurodesk; email: "[email protected]".

Preparazione concorso ordinario inglese