Home Attualità Conferenza stampa Draghi e Bianchi, per Meloni (FdI) è stata surreale: ma...

Conferenza stampa Draghi e Bianchi, per Meloni (FdI) è stata surreale: ma dov’è la preparazione ben fatta?

CONDIVIDI
  • Credion

Surreale: così ha definito Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia., la “conferenza stampa di Draghi e di mezzo Governo” del 2 settembre, con indicazioni anche sull’organizzazione dell’inizio dell’anno scolastico.

“Surreale. Su trasporti e scuola il presidente del Consiglio dice che la preparazione è stata ‘ben fatta’ e che ‘ce l’abbiamo messa tutta’, peccato che nessuno se ne sia accorto”, taglia corto la numero uno di FdI.

Icotea

Da Bianchi notizie fuorvianti

Secondo Meloni, a rendere ancora peggiore la conferenza sono state le “notizie fuorvianti sull’epidemia diffuse dal ministro dell’Istruzione Bianchi: se in una classe sono tutti vaccinati non ci sarà obbligo di mascherina. Qual è la ratio di questa scelta priva di giustificazione scientifica, visto che i vaccinati possono contagiare ed essere contagiati?”. Il riferimento della leader di FdI è anche alla disposizione del Cts di mantenere sempre e comunque ben in volto la mascherina a scuola.

FdI contenti di non stare al Governo

“Poi Draghi annuncia la volontà di estendere il green pass, nonostante sia una misura economicida e inutile a combattere il contagio, e dice sì all’introduzione dell’obbligo vaccinale. Infine, la ciliegina sulla torta: i complimenti del premier al ministro dell’Interno Lamorgese, che per lui ‘lavora molto bene’. E che sui migranti i numeri ‘non sono spaventosi’. Assurdo”, conclude Meloni dicendosi contenta di “stare all’opposizione” di questo governo.