Home Sicurezza ed edilizia scolastica Controsoffitti: il punto debole degli edifici scolastici

Controsoffitti: il punto debole degli edifici scolastici

CONDIVIDI

Quattro ragazzi colpiti dalle schegge e da un supporto metallico che si sono sganciati dalla controsoffittatura sono stati trasferiti a scopo precauzionale al pronto soccorso dell’ospedale San Pio di Vasto . L’incidente è avvenuto poco prima delle 13. Le lezioni sono state sospese. Disposti accertamenti tecnici e controlli per comprendere i motivi del pericoloso distacco. Nel fare un controsoffitto ci sono indubbiamente dei vantaggi, dati dalla possibilità di permettere il passaggio di impianti e collegamenti orizzontali di qualsiasi tipo, con un’ottima resa estetica, garantendo una flessibilità e un’ispezionabilità che generalmente ripagano dei costi di realizzazione. Altri vantaggi possono derivare dalla possibilità di avere un “naturale” isolamento termo-acustico per effetto della camera d’aria che si viene a creare realizzando il controsoffitto.

Con lo stesso controsoffitto, si possono ottenere risultati in termini di isolamento termico, resistenza al fuoco, isolamento acustico o fonoassorbenza i cui limiti e caratteristiche dipendono solo dalla volontà progettuale. Tutti vantaggi che però devono essere resi tali da una periodica e minuziosa manutenzione dei manufatti.

Icotea