Home I lettori ci scrivono “Convocate in tempo le assemblee ATA”

“Convocate in tempo le assemblee ATA”

CONDIVIDI
  • Credion

“Nella provincia di Roma, e immaginiamo, nel resto d’Italia, non ci risulta siano ancora arrivate comunicazioni sindacali agli istituti scolastici sulle assemblee decise per il 19 febbraio. Ci risulta che molti RSU siano ancora all’oscuro di quanto deciso in sede di coordinamento nazionale delle sigle sindacali. 

Abbiamo salutato felicemente la decisione unitaria di FlcCgil, UilScuola, CislScuola, Snals e Gilda di convocare assemblee in tutte le scuole venerdì 19 febbraio sulla questione irrisolta degli ATA (Blocco turn over e immissioni, posizioni economiche, trasferimenti dalle province, proroghe contratti al 31 agosto ecc..), ma adesso la vera scommessa è far riuscire le assemblee anzitutto convocandole per tempo e informando in maniera capillare il personale.
Le assemblee vanno convocate con largo preavviso per consentire agli istituti scolastici di preparare le circolari e monitorare le adesioni del personale e informare le famiglie”.
 
Il Gruppo supplenti della Scuola per la Qualità e Dignità del Lavoro invita pertanto le OOSS “ad evitare ritardi nel passaggio delle informazioni. L’obiettivo delle assemblee sindacali dovrebbe essere la massima partecipazione, per trasmettere un segno di forza contrattuale e di capacità di coinvolgimento, ma senza una tempestiva comunicazione agli istituti queste finalità si perderebbero nel nulla.
Ci auguriamo che domani venerdì 12 febbraio, ultimo giorno utile, tutte le scuole italiane ricevano le convocazioni di assemblee”.