Home Archivio storico 1998-2013 Generico Corsi abilitanti speciali: accolto dal Consiglio di Stato l’appello del Mpi

Corsi abilitanti speciali: accolto dal Consiglio di Stato l’appello del Mpi

CONDIVIDI
  • Credion

Recependo l’orientamento che secondo il Ministero della Pubblica Istruzione intende garantire una parità di opportunità per tutti gli aspiranti, il Consiglio di Stato ha accolto le istanze di appello del Mpi sull’ordinanza di sospensiva formulata dal Tar Lazio nello scorso mese di maggio e su altre relative ad identica materia del contendere, che interessavano i docenti dei corsi speciali ex DM 85/2005 abilitatisi entro lo scorso 31 luglio.

La decisione, in ritardo rispetto ai tempi di produzione delle graduatorie ad esaurimento e delle relative procedure di assunzione, comporta che il Ministero della Pubblica Istruzione annulli le disposizioni dettate in via cautelativa con la nota prot. n. 14848 del 20 luglio 2007. Pertanto, con nota prot. n. 15700 del 2 agosto 2007, la Direzione generale del personale della scuola comunica che “i docenti interessati non potranno far valere l’abilitazione conseguita nelle operazioni di assunzione a tempo indeterminato e determinato da effettuarsi sulla base delle graduatorie ad esaurimento e di istituto di 1ª fascia per l’a.s. 2007/2008”.