Home Archivio storico 1998-2013 Generico Corso Ifts nel settore dei beni culturali ed ambientali

Corso Ifts nel settore dei beni culturali ed ambientali

CONDIVIDI
  • Credion


Il corso, proposto dall’Ipsct "Velso Mucci" di Bra (soggetto capofila del gruppo), dal Liceo scientifico-classico-linguistico "Giolitti – Gandino" di Bra, dalla "Apro Alba – Barolo", dalla Facoltà di Scienze della formazione (Dams) dell’Università degli studi di Torino, dall’Ips "Cillario Ferrero" di Alba e da "Ideazione s.r.l. – Turismo in Langa" di Alba, è riservato a 18 diplomati (fra questi il personale già occupato nella Pubblica Amministrazione oggetto di riconversione, eventualmente anche i non diplomati cui possano essere riconosciuti crediti e competenze fondamentali). L’ammissione al corso gratuito (saranno anche messi a disposizione degli allievi i buoni pasto) è subordinata al superamento di una prova di cultura generale e di un colloquio valutati da un’apposita commissione.

Il "Tecnico superiore per la conservazione e promozione turistica dei beni culturali ed ambientali" si dedicherà in modo specifico alla riscoperta e valorizzazione di arte, cultura ed ambiente in Piemonte. La formazione, pertanto, riguarderà il territorio nei suoi aspetti culturali, storici, artistici, tradizionali, ambientali e si prefigge di fra acquisire competenze relative alla legislazione dei beni culturali e al marketing turistico e   nell’ambito delle principali tecniche di restauro e della conoscenza delle lingue straniere (inglese e tedesco) e dell’informatica.

Il corso, la cui data di inizio è stata fissata al 15 gennaio 2003, prevede una frequenza settimanale di 35 ore (dal lunedì al venerdì), per complessive 1200 ore articolate in 820 ore di aula (suddivise in due semestri: gennaio/giugno 2003 e settembre 2003/febbraio 2004) e 380 ore di stage presso musei ed altre strutture pubbliche e private attive nel settore dei beni culturali. Sono previste verifiche finali con prove scritte e colloquio orale nonché la valutazione del project work sviluppato.

Alla fine percorso formativo, che si terrà presso il Liceo "Giolitti – Gandino" di Bra (CN) e la "Apro Alba – Barolo" di Alba (CN), i corsisti potranno ottenere un certificato di specializzazione spendibile su territorio nazionale, con l’indicazione dei crediti formativi acquisiti (la Facoltà di Scienze della formazione  dell’Università degli studi di Torino riconoscerà 40 crediti formativi, validi per tre anni, in aree coerenti alle tematiche del corso).

Maggiori informazioni rivolgendosi a "Ideazione – Turismo in Langa" (tel. 0173/364030) o sul sito internet
www.turismoinlanga.it, cliccabile da "Ulteriori informazioni".