Home Attualità Covid, Di Maio: adesso ripartiamo riaprendo le scuole

Covid, Di Maio: adesso ripartiamo riaprendo le scuole

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Uno dei sacrifici più grandi che abbiamo fatto come governo è stato quello di chiudere le scuole. Sappiamo bene che è stata dura per molte famiglie e per i nostri ragazzi, di ogni età“.

Lo ha appena scritto su Facebook Luigi Di Maio, sostenendo la Ministra Lucia Azzolina che “ha dato il massimo per non fermare la didattica e per garantire lo svolgimento delle lezioni anche a distanza. Ha fatto un gran lavoro ed è stata bersaglio di attacchi strumentali ogni giorno. Tutto questo solo per aver compiuto uno sforzo immane al fine di garantire il diritto allo studio“.

Oggi, con i contagi che calano, – continua Di Maio – abbiamo il dovere di pianificare una ripartenza partendo proprio dalla riapertura delle scuole.Dobbiamo permettere agli studenti di tornare in classe, sempre in condizioni di massima sicurezza“.

ICOTEA_19_dentro articolo

La didattica in presenza – conclude – è fondamentale per l’insegnamento e la formazione, ma la scuola è anche di più: è luogo di crescita, di riscatto sociale e culturale. È un luogo che va difeso e protetto.La scuola non è solo un posto dove si ottiene un titolo di studio. A scuola ci si prepara alla vita“.

Ma quando si rientrerà?

Sulla data del rientro in classe c’è però ancora molta incertezza.

Da un lato c’è la Commissione Europea che chiede di allungare di almeno una settimana le festività natalizie oppure almeno di proseguire, per lo stesso periodo, con la didattica a distanza.

Dall’altro lato, il premier Giuseppe Conte non sembra volere seguire queste raccomandazioni e, confortato dalla posizione pro-ritorno a scuola del Comitato tecnico scientifico, spinge per il rientro il 14 dicembre.

LEGGI: Rientro a scuola, la Commissione Ue insiste: allungate 7 giorni festività natalizie o DaD. Ma Conte vuole anticipare al 14 dicembre

Preparazione concorso ordinario inglese