Home Attualità Crocifisso, Tajani (Fi) bacchetta Fioramonti: studi la storia, meno rispetto se si...

Crocifisso, Tajani (Fi) bacchetta Fioramonti: studi la storia, meno rispetto se si toglie da scuola

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Non si sono sopite le polemiche per la dichiarazione rilasciate alcuni giorni fa dal ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, a proposito della laicità della scuola e sull’opportunità di togliere o meno qualsiasi simbolo, compresi il crocifisso o la foto del presidente della Repubblica.

La bacchettata

“La libertà religiosa non significa togliere il crocifisso dalle scuole e dovrebbe prendere lezioni di storia anche qualche ministro delle nostra Repubblica”, ha detto Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, a margine della kermesse #IdeeItalia promossa dal partito a Milano.

Il riferimento di Tajani a Fioramonti è chiaro. E anche il tentativo del politico forzista di evidenziare che la presa di posizione del ministro dell’Istruzione sarebbe stato un clamoroso autogol.

ICOTEA_19_dentro articolo

L’accoglienza non c’entra nulla

“Il crocifisso – sottolinea Tajani – non impedisce l’integrazione a scuola e toglierlo semmai riduce il rispetto. Noi vogliamo difendere solo la nostra identità e questo non significa non essere accoglienti”, ha tenuto a dire il vicepresidente di Forza Italia.

Preparazione concorso ordinario inglese