Home Sicurezza ed edilizia scolastica Crolli nella scuola di Ostuni, arrivano i rinvii a giudizio

Crolli nella scuola di Ostuni, arrivano i rinvii a giudizio

CONDIVIDI
  • GUERINI

Due persone, il capo dell’Ufficio tecnico del Comune e il direttore dei lavori, sono state rinviate a giudizio dal gup di Brindisi per il distacco di un pezzo di intonaco che il 13 aprile del 2015 si verificò, durante le lezioni, in un’aula della scuola elementare Pessina di Ostuni. Nell’episodio accaduto un anno fa, rimasero feriti in maniera lieve due bambini e la maestra. I due rinviati a giudizio affronteranno un processo con rito ordinario che inizierà il 7 dicembre 2016 dinanzi al giudice monocratico.

I reati contestati a vario titolo sono inadempimento di contratti di pubbliche forniture, lesioni personale colpose, rovina di edifici e di altre costruzioni, falso ideologico.

Icotea

Il titolare della ditta leccese che eseguì i lavori di ristrutturazione della scuola, inaugurata solo qualche settimana prima, dopo le vacanze di Natale, ha patteggiato una pena pari a un anno e un mese. Sono parte civile oltre ai famigliari dei due alunni feriti, l’insegnante e il Comune di Ostuni che è stato citato anche come responsabile civile.