Home Politica scolastica Cub scuola: “La protesta continua. Avanti con il blocco degli scrutini”

Cub scuola: “La protesta continua. Avanti con il blocco degli scrutini”

CONDIVIDI
  • Credion

Mercoledì in Piazza Montecitorio, erano presenti tutti i sindacati (rappresentativi e non) della scuola pubblica, tanti insegnanti di ruolo, precari e molte presenze politiche.
Dalle 8 alle 14 un affollatissimo presidio ha portato in Piazza la voce di quanti da mesi gridano “NO DDL BUONA SOLA!”
Malgrado tutto un migliaio di insegnanti arrabbiati e colorati ha confermato il netto NO a questo Ddl che seppur approvato in prima istanza alla Camera dei Deputati non è detto che prosegua così facilmente il suo passaggio istituzionale.
La protesta continua, continueranno le occupazioni nelle scuole, continueranno i presìdi a livello nazionale e locale, ma soprattutto si prevede di trovare una convergenza unitaria di tutte le sigle sul blocco degli scrutini!
Non finisce qui. Al grido di “RITIRO RITIRO!!!”. Proseguiamo la nostra battaglia per la scuola pubblica statale!

Barbara Bernardi 
Cub Scuola Roma e Lazio

Icotea